Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaAgricoltura › «Bisogna trovare nuove risorse per i giovani»
Red 21 febbraio 2018
L´assessore regionale dell´Agricoltura Pier Luigi Caria interviene sullo stato delle domande sul primo insediamento, sugli investimenti nelle aziende e sui pagamenti alle imprese
«Bisogna trovare nuove risorse per i giovani»


CAGLIARI - «Rispetto a tempi e procedure messe in campo nelle precedenti programmazioni per le Misure del Psr riguardanti i giovani e gli investimenti nelle aziende o per la trasformazione, oggi possiamo dire di avere un ritardo inferiore, di aver aumentato la spesa e di aver lasciato inevase molte meno domande. Non ci sottraiamo comunque alle nostre responsabilità e faremo tutto il possibile per dare le dovute risposte ai cittadini, riducendo ancora di più i tempi di competenza regionale e cercando di aumentare le risorse disponibili che a oggi sono insufficienti per tutti coloro che hanno presentato le domande di aiuto».

Lo ha detto ieri pomeriggio (martedì), l’assessore regionale dell’Agricoltura Pier Luigi Caria, durante una conferenza stampa, organizzata nella sala Giunta del Consiglio regionale, in cui ha illustrato lo stato di avanzamento delle domande pervenute sui bandi della Misura 6.1 (Primo insediamento dei giovani in agricoltura), Pacchetto giovani (Misura 6.1 integrata dalla 4.1, sugli investimenti), Misura 4.1 (sostegno a investimenti nelle aziende agricole) e 4.2 (sostegno a investimenti a favore della trasformazione/commercializzazione e dello sviluppo dei prodotti agricoli). All’incontro hanno partecipato i direttori generali dell’Assessorato e dell’Argea Sardegna Sebastiano Piredda e Gianni Ibba. Le Misure in questione sono inserite nel Programma di sviluppo rurale 2014-2020, la cui spesa è iniziata in tutta Italia il primo gennaio 2016. Con una disponibilità totale di 1,308miliardi di euro, il Psr della Regione autonoma della Sardegna è il quarto a livello nazionale in termini di risorse.

«Per soddisfare tutte le domande ricevute su Misura 6.1 e Pacchetto giovani – ha ricordato Caria – sarebbero necessari altri 80milioni di euro. Io sono dell’idea che è necessario rimodulare il Psr così da trovare nuove risorse per far scorrere le graduatorie. Vorrei dare una risposta positiva a tutti questi giovani che hanno deciso di voler costruire il proprio futuro in campagna. Ma questa rimodulazione non la posso fare da solo. Tutti i diversi portatori di interesse che condividono l’importanza del ricambio generazionale in agricoltura devono fare proposte e indicare dove possiamo andare a prendere i soldi: la coperta è corta e se si vuole rimpinguare un intervento dobbiamo ridurre le spese da altre parti. Sono talmente convinto che dobbiamo puntare sui giovani che domani mi verrebbe voglia di manifestare con loro. Prima dell’estate e con la completa collaborazione dell’Agenzia nazionale per le erogazioni in agricoltura (Agea) – ha concluso l’esponente della Giunta – ci auguriamo che buona parte degli aiuti siano erogati. Da qualche settimana la macchina dei pagamenti è partita, farò quanto di mia competenza per sollecitare gli uffici romani affinché si velocizzino il più possibile le attività».
Commenti
15:31
«Il paesaggio rurale intera le politiche di sviluppo sociale», ha sottolineato l´assessore regionale degli Enti locali Cristiano Erriu, che ha partecipato alla presentazione dell´iniziativa, tenutasi questa mattina a Cagliari
13:08
A tanto ammonterebbero i danni causati dall’alluvione di mercoledì alle aziende agricole. E’ una prima stima che scaturisce dai dati raccolti da Coldiretti Cagliari
15/10/2018
Lezione di stagionalità della Coldiretti nord Sardegna tra i banchi di scuola. Campagna Amica sale in cattedra davanti ai circa mille alunni dell’Istituto comprensivo 1 di Porto Torres
© 2000-2018 Mediatica sas