Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaAmministrazione › Barracelli: nuovo regolamento a Sassari
Red 21 febbraio 2018
Il Consiglio comunale si è riunito ieri. Tra i punti all´Ordine del giorno approvati, anche il nuovo regolamento del servizio barracellare, per disciplinare alcuni aspetti non contemplati nel Regolamento vigente
Barracelli: nuovo regolamento a Sassari


SASSARI – Si è riunito ieri pomeriggio (martedì) il Consiglio comunale di Sassari. Diversi i punti all'Ordine del giorno, a partire da quello, all'unanimità, riguardante il progetto per l'integrale demolizione del fabbricato residenziale esistente tra le vie Biasi, Binna e Casula e la successiva ricostruzione, con un credito volumetrico del 30percento. La società Cau Aedilis aveva proposto la demolizione dell'edificio (che necessita di essere adeguato in relazione ai requisiti qualitativi, architettonici, energetici, tecnologici, di sicurezza strutturale e per il superamento e l'eliminazione delle barriere architettoniche) e la successiva ricostruzione nello stesso lotto di un edificio pluriplano, usufruendo dell’incremento massimo possibile per legge, da sommarsi all'ordinaria capacità edificatoria residua del lotto, ovvero in aggiunta alla volumetria massima consentita dal Puc.

Approvato all'unanimità il regolamento in materia di accesso civico e generalizzato. Questo perchè il decreto legislativo 25 maggio 2016 n.97 “Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza”, ha introdotto importanti modifiche ed integrazioni alla normativa sulla trasparenza, rafforzandone il valore di principio che caratterizza l’organizzazione e l’attività delle Pubbliche amministrazioni ed i rapporti con i cittadini; tra le modifiche di maggior rilievo, ha modificato l’ambito soggettivo di applicazione della normativa sulla trasparenza e ha introdotto il nuovo istituto dell’accesso generalizzato agli atti ed ai documenti detenuti dalle Pubbliche amministrazioni. Approvato all'unanimità anche la proposta di approvazione del nuovo regolamento del servizio barracellare. Infatti, si era reso necessario sostituire il Regolamento vigente, perchè non contemplava alcuni aspetti.

Approvato invece a maggioranza l'adozione definitiva della variante al Puc, con lòa quale l'Amministrazione comunale ha preso atto di una sentenza del Tar Sardegna emessa nel 2016. Già nel preliminare, era stato sostituito il perimetro del centro di antica e prima formazione del villaggio a matrice storica dell'Argentiera con quello individuato e rinvenibile nella cartografia del Ppr del 2006. Infine, dopo l'illustrazione delle interrogazioni di Desirè Manca su “Controlli e disservizi contratto di igiene urbana” e di Murru sulla “Scuola dell'infanzia di via Ardara”, è stata approvata all'unanimità la mozione del consigliere Masala e più sulla “Candidatura della città di Sassari e della rete metropolitana per ospitare l'assemblea nazionale Anci”.
Commenti
22/6/2018
Immediata la replica dell´Amministrazione comunale di Alghero in merito alle accuse del Movimento 5 Stelle sulla presunta continuità col passato nell´assegnazione degli incarichi legali ad Alghero
21/6/2018
Continua il programma di assunzioni con ulteriori immissioni nella pianta organica a continuazione del programma che nel 2017 ha consentito l´assunzione a tempo indeterminato di ventisette persone. Altri ventitre ingressi in organico sono in programma per il 2018: entro luglio tutte le procedure saranno chiuse
22/6/2018
Così i due consiglieri comunale algheresi del Movimento 5 Stelle, Roberto Ferrara e Graziano Porcu, che accusano l´Amministrazione comunale nel proseguire con le stesse modalità poco limpide nella scelta degli avvocati adottate in passato
21/6/2018
Si ricercano figure professionali di categoria B, C e D1 provenienti da altri enti. Sono dodici le posizioni da ricoprire che verranno ricercate attraverso la mobilità volontaria esterna da altri enti
20/6/2018
Con l´approvazione a maggioranza durante la seduta di ieri, il Consiglio comunale ha deliberato non solo di entrare nel Consiglio direttivo della Fondazione, ma anche di prevedere azioni ed interventi futuri a sostegno delle attività di ricerca, promozione e conservazione della cultura sarda a cura del Centro studi istituito dalla Fondazione, attività che l’Amministrazione si impegna a programmare per l’annualità 2018
18:04
Nei giorni scorsi, il sindaco di Sassari si trovava nella capitale slovacca per partecipare alla festa che celebra l´anniversario della nascita di Maria Teresa d´Asburgo, arciduchessa regnante d´Austria
© 2000-2018 Mediatica sas