Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroEconomiaLavoro › Resto al sud: laboratori ad Alghero
Red 23 febbraio 2018
Il centro per l´impiego di Alghero organizza laboratori informativi sullo strumento di agevolazione alla nascita di nuove attività imprenditoriali “Resto al sud”, venerdì 16 e mercoledì 28 marzo
Resto al sud: laboratori ad Alghero


ALGHERO – Il Centro per l'impiego di Alghero organizza i laboratori informativi sullo strumento di agevolazione alla nascita di nuove attività imprenditoriali “Resto al sud” in programma venerdì 16 marzo e mercoledì 28 marzo, alle 10.30, al Cpi di Alghero, in Viale Sardegna 58. Con decreto del 9 novembre 2017, n.174 è adottato il Regolamento concernente la misura incentivante “Resto al sud” da parte del ministro della Coesione sociale di concerto con il ministro dell’Economia e delle finanze ed il ministro dello Sviluppo economico, finalizzato a sostenere la nascita di nuove attività imprenditoriali giovanili nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

L’intervento finanzia nuovi progetti imprenditoriali relativi alla produzione di beni nei settori dell'artigianato, dell'industria, della pesca e dell'acquacoltura, e quelli relativi alla fornitura di servizi inclusi i servizi turistici. Dedicato ai soggetti di età compresa tra i diciotto ed i trentacinque anni. Ciascun soggetto proponente riceve un finanziamento fino ad un massimo di 50mila euro. Nel caso in cui l'istanza sia presentata da più soggetti, già costituiti o che intendano costituirsi in forma societaria, l'importo massimo del finanziamento è pari a 50mila euro per ciascun soggetto proponente fino ad un ammontare massimo complessivo di 200mila euro.

Il finanziamento copre il 100percento delle spese ammissibili e viene concesso: per il 35percento in forma di contributo a fondo perduto; per il 65percento sotto forma di finanziamento bancario agevolato, da richiedere alle banche accreditate alla misura, da rimborsare entro otto anni. Ai fini della fruizione della agevolazione, la procedura valutativa è un procedimento a sportello, quindi le domande vengono valutate e finanziate in ordine di arrivo fino all'esaurimento delle risorse disponibili. Per ulteriori informazioni, ci si può rivolgere alla sede del Cpi di Alghero, ai referenti Luca Taras o Monica Casu, o scrivere una e-mail agli indirizzi web ltaras@aspalsardegna.it o mocasu@regione.sardegna.it.
Commenti
17/9/2018
Sono quattro i progetti proposti, che permetteranno a sedici volontari di acquisire competenze, cimentarsi con un´esperienza lavorativa negli uffici dell´ente e conoscere da vicino l´attività e l´organizzazione di una Pubblica amministrazione
© 2000-2018 Mediatica sas