Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaAmministrazione › Progetti europei: Smeralda Consulting, servizio scaduto
Mariangela Pala 24 febbraio 2018
Resta sospesa nel comune di Porto Torres l’attività di progettazione sui fondi europei. Il Servizio affidato alla SmeraldaConsulting è scaduto il mese di agosto 2017 e non è stato rinnovato
Progetti europei: Smeralda Consulting, servizio scaduto


PORTO TORRES - Resta sospesa nel comune di Porto Torres l’attività di progettazione sui fondi europei. Il Servizio affidato alla SmeraldaConsulting è scaduto il mese di agosto 2017 e non è stato rinnovato nella considerazione che, «pur ritenendo importante l’attività di informazione sui bandi aperto sia agli assessori che ai dirigenti responsabili delle Aree, si è riscontrata una scarsa risposta degli uffici sia nella fase di reperimento delle risorse finanziarie per la predisposizione del bando di gara per le attività di progettazione sia nella fase di predisposizione delle idee progettuali iniziali recepite come ulteriori impegni lavorativi in una situazione di generale scarsità di risorse umane in tutti i servizi dell’ente».

E’ questa la risposta data dall’amministrazione comunale all’interrogazione presentata dal consigliere comunale Claudio Piras relativa ai dati sui progetti presentati dal Comune per poter accedere ai finanziamenti europei, statali e regionali. «Tale situazione ha portato l’amministrazione a valutare ed ufficializzare nella nuova macrostruttura dell’Ente approvata recentemente con deliberazione della giunta comunale del 27 ottobre scorso ad individuare la macroattività dei finanziamenti comunitari - aggiunge il sindaco Sean Wheeler - al quale sarà destinato uno specifico ufficio, fino ad ora non costituito, con risorse dedicate all’interno dell’Area lavori pubblici, manutenzioni, verde pubblico, sistemi informativi e finanziamenti comunitari.»

Una risposta ai quesiti posti dal consigliere Piras giunta dopo 2 mesi dall’interrogazione, «in cui sostanzialmente si dice che in questi due anni e mezzo abbiamo speso soldi per farci dire da una società privata che ci sono dei finanziamenti a cui poter accedere, ma - sottolinea Piras - nella struttura non abbiamo le risorse umane per portarli avanti. Quindi, a questo punto, si dovrà istituire un nuovo ufficio che si occuperà solo di ricerca e partecipazione ai bandi con molti dubbi sulle risorse disponibili, e passerà del tempo per formare il personale che inizierà la ricerca dei bandi e la presentazione agli stessi: tempo stimato 2 anni, dunque fine mandato». Per il consigliere di minoranza ancora una volta «un pugno di mosche mentre i Comuni a noi vicini fanno man bassa di ogni singolo centesimo presente in Regione o nella Comunità Europea. Forse era questo il vero motivo del forte ritardo per la risposta ricevuta».

Il consigliere Piras ricorda che in campagna elettorale una delle frasi più utilizzate dall’attuale maggioranza di governo, «era quella dei mitologici finanziamenti Europei, dei Fondi Por, delle risorse chiuse dentro i cassetti che non venivano erogate perché non venivano presentati progetti o ancor di più perché gli altri, erano incapaci di presentarli correttamente. Io la penso tutt’ora in questo modo e anzi, - precisa il consigliere - adesso sono ancor di più convinto che la motivazione sia data dall’incapacità politica nel mettere nelle condizioni ottimali la struttura per lavorare sui bandi, o in altro caso la non capacità di valutare o meno le operazioni svolte dalla struttura stessa».

Una risposta che lascia perplesso il consigliere convinto di un risultato positivo o di vedere prodotto un qualche progetto utile, invece, «niente di tutto ciò - conclude Piras - ma solo un elenco di finanziamenti gestiti dalla attuale amministrazione, provenienti dalle passate gestioni politiche. Nessun progetto presentato, nessun finanziamento ottenuto, nessun indirizzo politico, ma solo soldi spesi dalla amministrazione verso la SmeraldaConsulting con affidamento diretto per avere delle dritte sui bandi europei».
12:04
L’incontro si svolgerà domani sera, nella Sala di Rappresentanza del Comune. Interverranno il sindaco Andrea Biancareddu ed il presidente dell’Eurispes Gian Maria Fara
16:22
Arrivano dalla Rete Metropolitana circa 8 milioni di euro per per progetti e opere di riqualificazione per la città di Porto Torres e il Parco nazionale dell´Asinara
11/12/2018
Razionalizzare le risorse umane all’interno degli uffici del Comune di Porto Torres per colmare alcune carenze nei settori nevralgici dell’ente. A chiederlo sono i dipendenti comunali e il sindacato Cisl-Fp
12/12/2018
«Coinvolgere la cittadinanza nella vita amministrativa – ha dichiarato il sindaco Nicola Sanna – è uno degli obiettivi della nostra Amministrazione. Il dialogo con cittadine e cittadini delle borgate è necessario per l´individuazione delle problematiche e per lo sviluppo delle idee volte a migliorare la qualità di vita dei quartieri»
© 2000-2018 Mediatica sas