Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaElezioni › Muroni, Costa e Lampis a San Francesco
A.S. 26 febbraio 2018
Quella di Alghero sarà un’occasione per conoscere i candidati, parlare con loro ed esporre i problemi e confrontarsi sullo sviluppo della comunità
Muroni, Costa e Lampis a San Francesco


ALGHERO - In vista delle elezioni politiche del 4 marzo, Progetto AutodetermiNatzione ha organizzato un incontro tra i cittadini e i suoi candidati. Domani, martedì 27 febbraio, il portavoce Anthony Muroni e i candidati, Tiziana Costa e Natacha Lampis incontreranno gli elettori alle 18,30 ad Alghero nel Chiostro San Francesco, in via Carlo Alberto.

Anthony Muroni, 45 anni, è capolista per Progetto Autodeterminatzione nel collegio unico regionale del Senato. Giornalista, sposato e padre di una figlia, il suo credo culturale, sociale e politico è: “Decidere in Sardegna, senza i partiti italiani, per costruire una Sardegna più giusta, che non scacci i suoi figli”.

Tiziana Costa 50 anni, architetto pianificatore, con esperienza nel recupero dei centri storici e come consulente di diritto urbanistico, è candidata nel collegio uninominale di Sassari per la Camera dei Deputati. Da sempre impegnata in movimenti della società civile, soprattutto per la tutela dei beni comuni e identitari, attualmente lavora come libero professionista, dopo aver partecipato ai laboratori Regionali sperimentali dei centri storici di Alghero, Tempio e Castelsardo, e al laboratorio per il recupero del centro storico del comune di Alghero.

Natacha Lampis (nella foto), 46 anni, insegnante algherese, candidata nel collegio plurinominale nord alla Camera dei deputati.
Impegnata nell’associazionismo professionale e sociale, lavora da anni sul tema delle pari opportunità e del contrasto alle diseguaglianze. È attivista nei movimenti per i diritti delle donne.
Commenti
9:09
Prima per noi c´è l´idea della costruzione di uno Stato sardo, da farsi rispettando le leggi e col consenso della gente, bandendo ogni ribellismo e lavorando sodo sull´educazione, la cultura e lo sviluppo
17/9/2018
Musi lunghi e partito che rimane spaccato. Senza un successore degno, l´ex coordinatore, già Governatore e oggi deputato, costretto a ritirare le dimissioni. Sarà lui a guidare il partito alle elezioni regionali in Sardegna
17/9/2018
E´ una donna la candidata sindaco per il capoluogo turritano proposta da Energie per l´Italia. Presentati venerdì sera il programma, il simbolo ed alcuni candidati alle Comunali 2019
© 2000-2018 Mediatica sas