Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaDisservizi › «Gli incivili non possono fermare la Cittadinanza attiva»
A.S. 26 febbraio 2018
In via Eleonora d´Arborea ad Alghero, nel giro di poche ore dall´avvio del progetto di Cittadinanza attiva capita quello che non ti aspetti: alcuni residenti hanno ben pensato di spostare le fioriere e occupare il marciapiede come fosse un parcheggio
«Gli incivili non possono fermare la Cittadinanza attiva»


ALGHERO - In via Eleonora d'Arborea nel giro di poche ore dall'avvio del progetto di Cittadinanza attiva che contempla la risistemazione e riqualificazione della strada, alcuni residenti hanno ben pensato di spostare le fioriere e occupare il marciapiede come fosse un parcheggio. Lettera aperta da parte di Carmelo Spada all'attenzione del sindaco di Alghero. Di seguito la missiva integrale.

Nel marzo dello scorso anno, in occasione della giornata organizzata dal Comune di Alghero nella sala conferenze del Quarter, alla Vostra presenza, sono stati illustrati tanti progetti di cittadini che hanno aderito all’iniziativa di cittadinanza attiva. Tra essi è stato adottato, dall’amministrazione comunale, quello per la riqualificazione di via Eleonora d’Arborea. Il progetto vuole far cambiare il volto della via invasa dalle auto arbitrariamente parcheggiare sul marciapiede mentre i pedoni sono costretti a camminare sull’asfalto. L’amministrazione comunale si è impegnata a realizzare interventi di manutenzione della strada, sistemare i marciapiedi lesionati e al posizionamento di fioriere. I residenti, a loro volta, si sono impegnati ad accudire il verde pubblico che verrà messo a dimora. Il progetto ha avuto inizio in questi giorni con il posizionante, da parte dei tecnici comunali, di 12 fioriere restituendo il marciapiede ai pedoni mentre i residenti hanno già messo a dimora le prime piantine. E’ l’inizio di una nuova vita per la via che vede i residenti protagonisti. Va anche ricordato che nei mesi scorsi da alcuni edifici fatiscenti sono state asportate, in sicurezza da una ditta specializzate, delle coperture in eternit. I passi successivi del progetto prevedono il posizionamento di cartelli che illustrano la vita e l’opera della giudicessa Eleonora d’Arborea (1347-1404) che dà il nome alla via. Ma solo dopo solo 24 ore dall’inizio dell’esecuzione della fase iniziale del progetto si è constatata la manomissione e spostamento arbitrario di una fioriera in corrispondenza di 5 cassonetti per la
raccolta differenziata e parcheggiare un’autovettura. Tale manomissione impedisce totalmente il passaggio dei pedoni. Immediatamente è stata inoltrato un esposto al comando della Polizia Locale. Già nel 2010, in relazione ad un improvviso posizionamento di cassonetti sullo stesso stesso marciapiede, era stato inoltrato un esposto alla Prefettura di Sassari. In seguito agli accertamenti effettuati, la Prefettura di Sassari comunicò con lettera (prot. 2010/14952 del 15 ottobre 2010) di aver inoltrato: “segnalazione scritta all’azienda gestrice del servizio, per lo spostamento dei cassonetti in sede appropriata”. Eliminati nel 2010, di recente sono ricomparsi. In tal senso è stato gia inoltrata
richiesta di accesso agli atti per accertare la legittimità della recente ubicazione. Inoltre, a breve verrà trasmessa alle autorità di controllo, la documentazione fotografica delle auto parcheggiate sul marciapiede.
Sono convinto che il processo di cittadinanza attiva non possa essere fermato da atti illegittimi o dagli incivili.
Commenti
14:38
Chiusura temporanea, da oggi, degli accessi al parcheggio interrato multi-piano di Piazza dei mercati, ad Alghero, e sospensione del servizio sosta a pagamento
10/12/2018
Malumori diffusi tra le categorie professionali: geometri, ingegneri e architetti che questa mattina hanno partecipato alla commissione Lavori Pubblici per discutere dei disagi e i problemi sulla Suape
© 2000-2018 Mediatica sas