Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCronacaCronaca › Antibracconaggio in azione nel Cagliaritano
Red 26 febbraio 2018
Gli uomini del Corpo forestale sono intervenuti a Molentargius e nella zona dei Sette fratelli. Prosegue il contrasto alla vendita della selvaggina a 200euro al chilogrammo
Antibracconaggio in azione nel Cagliaritano


CAGLIARI - Mettono in commercio volatili, spesso congelati, a 200euro al chilogrammo. Circa 80-100euro per otto uccelli, la cui parte edibile complessiva pesa meno di 400grammi, considerata la media di 70grammi di peso per un tordo vivo: questo il prezzo di vendita deciso dai bracconieri a danno dei consumatori o perché si tratta di animali surgelati e non freschi o perché storni privati di becco e zampe che vengono spacciati per tordi. Un'attività illecita contrastata dagli agenti del Corpo forestale e di vigilanza ambientale, intervenuti in questi giorni coordinati dall'Ispettorato di Cagliari in due diverse operazioni nell’ambito piano antibracconaggio 2018.

Due gli uomini sorpresi nella zona dei Sette fratelli. Il personale della Stazione di Muravera ha colto in flagranza di reato un 50enne di Burcei mentre esercitava l'uccellagione in località Su Accu'e Gattus. Durante le operazioni di controllo e le perquisizioni, i forestali hanno trovato e sequestrato diversi volatili fra tordi e pettirossi, già spennati, congelati e pronti alla commercializzazione al mercato nero. Sono state trovate diverse trappole, alcune delle quali già posizionate in campagna. Invece, un agricoltore di Maracalagonis è stato sorpreso dal personale della Stazione di Campu Omu in flagranza del reato di uccellagione a Sinnai, in località Barisoni. Aveva con se un merlo e sono state trovate e sequestrate quarantotto trappole a scatto e nove a bacchetta. Con la perquisizione domiciliare, sono state trovate alcune munizioni da caccia detenute illegalmente. A Molentargius, un drone ha supportato la ricognizione degli agenti della Stazione forestale di Cagliari, con la collaborazione della Lipu. La visione dall’alto ha consentito di individuare le postazioni utilizzate da bracconieri per catturare gli storni. Sono state recuperate due reti della grandezza di 30x5metri l'una e la relativa palizzata che le manteneva in verticale per la cattura di volatili. Inoltre, è stata sequestrata una barca, un coppo ed alcuni sacchi usati per annegare le prede. Nel corso dell’operazione, è stato recuperato un raro esemplare di pollo sultano, morto dopo essere stato intrappolato nelle reti.

Oltre all’elevato prezzo di vendita, il Corpo forestale sottolinea la mancanza di rispetto per l’ambiente e per le condizioni d’igiene. Infatti, il materiale trovato lascia poche perplessità circa la natura professionale dell'attività di bracconaggio, alimentata dal consumo al mercato nero delle cosiddette “tacculas”, cioè di un quantitativo di otto uccelli già cucinati e messo in vendita. Durante le perquisizioni, il personale del Corpo forestale prende ordinariamente atto delle pessime condizioni igieniche dei locali e dell’attrezzatura. Grave il danno per la sopravvivenza delle specie che sono minacciate dalle trappole che catturano, in modo assolutamente non selettivo, qualsiasi specie di avifauna: dai rapaci stanziali alle specie migratorie. Inoltre, i metodi di cattura sono crudeli ed offensivi per la sensibilità verso gli animali. Il Corpo forestale rinnova l’appello a segnalare al numero 1515 chi vende “tacculas” e ricorda che acquistarle significa perpetuare il bracconaggio.

Nella foto: una delle trappole
18/9/2018
Avrebbe puntato le coste spagnole senza riuscire ad arrivarci. Mercoledì scorso l'algherese aveva acceso i motori di un motoscafo da dodici metri e da allora aveva fatto perdere le sue tracce
23:14
Nei giorni scorsi, il Tribunale del Riesame di Sassari ha rigettato la richiesta di scarcerazione avanzata dai legali del 40enne e del 36enne marocchini responsabili dell’omicidio aggravato, in concorso tra loro, della loro connazionale 34enne Badir Zeneb
19:00
Il coordinatore della Lega Nord per il Nord Sardegna, Giovanni Nurra, si è presentato in Questura a Sassari per formalizzare la denuncia contro ignoti. A raccogliere la sua denuncia, i dirigenti della Digos
17:17
Nell’ambito della quotidiana attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle del Gruppo di Cagliari hanno concluso due controlli nei confronti di altrettanti cittadini residenti nel capoluogo regionale e titolari di attività finanziarie all’estero
19:23
Nell’ambito dell’azione a tutela della spesa pubblica, le Fiamme gialle del locale hanno individuato una persona residente nel capoluogo regionale, che ha indebitamente usufruito di sovvenzioni statali nel settore assistenziale
10:30
«Non luogo a procedere perché il fatto non costituisce reato, trattandosi del legittimo esercizio del diritto di critica». Così il Giudice per l’Udienza Preliminare di Sassari
13:38
Nel tardo pomeriggio di lunedì, durante un servizio mirato al contrasto della coltivazione e dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Tonara hanno scoperto, sequestrato e distrutto una piantagione di marijuana
14:42
Il controllo, che ha preso in esame le annualità di imposta dal 2012 al 2018, ha consentito di accertare ricavi non dichiarati per oltre 140mila euro ed un’evasione Iva di quasi 25mila euro. Inoltre, al termine del controllo, il rappresentante legale della ditta è stato segnalato all’Autorità giudiziaria, avendo occultato scritture contabili durante l’esecuzione dell’attività ispettiva
15:52
Prosegue l´attività di controllo sulle principali arterie stradali dell´Isola. I Carabinieri della Compagnia di Isili hanno segnalato al´Autorità amministrativa un assuntore di sostanze stupefacenti
7:02
E´ di due persone denunciate e di un fucile calibro12 sequestrato, il bilancio di un’operazione antibracconaggio condotta dal Corpo Forestale della Regione Sardegna in località “Tintioni”, nel complesso forestale del Sulcis ed al confine con il Parco regionale di Gutturu Mannu
18/9/2018
Nell’ambito dell’azione a tutela delle entrate ed a contrasto dell’evasione fiscale, le Fiamme gialle del Comando provinciale di Cagliari hanno concluso due interventi ispettivi nei confronti di altrettanti realtà commerciali del capoluogo, operanti una nel settore dei trasporti, l’altra nel settore del commercio all’ingrosso di abbigliamento
18/9/2018
Due operazioni di ricerca e soccorso sono state portate a termine durante la notte dalla Guardia Costiera di Porto Torres, che ha tratto in salvo in totale 6 diportisti di nazionalità italiana
17/9/2018
I Carabinieri della locale Stazione, al termine delle indagini, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità giudiziaria competente un 60enne della provincia di Pescara
17/9/2018
Nell’ambito dei controlli svolti presso il porto di Isola Bianca, i Baschi verdi della Guardia di finanza del locale Gruppo hanno controllato un furgone con targa straniera che si accingeva a lasciare lo scalo portuale dopo essere sbarcato da una motonave proveniente da Livorno. Segnalato un romeno
17/9/2018
I Carabinieri della Compagnia di Siniscola, dopo numerosi controlli lungo le arterie principali del territorio della Baronia, finalizzati a scongiurare le condotte di guida distratte, hanno fermato circa 120 autovetture e controllato 260 persone
© 2000-2018 Mediatica sas