Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaEconomiaOpere › Riqualificazione depuratori: avviso
Red 27 febbraio 2018
L´avvisio per i trenta impianti, tra i quali anche quello di Alghero, è stato prorogato a martedì 20 marzo. Investire per l’adeguamento tecnologico degli impianti attraverso proposte di Finanza di Progetto: Abbanoa incontra gli operatori
Riqualificazione depuratori: avviso


ALGHERO - Investire nell’adeguamento tecnologico dei depuratori, in un’ottica di efficientamento e risparmio energetico. Sono gli obiettivi dell’avviso pubblicato da Abbanoa per raccogliere proposte di finanza di progetto relative ai trenta impianti di depurazione maggiormente energivori in Sardegna, di cui si è parlato giovedì, nel corso di un incontro promosso da Abbanoa nella sede centrale di Cagliari. Il bando per la riqualificazione energetica di trenta depuratori scadrà martedì 20 marzo. Dal nord al sud della Sardegna, passando per il centro, Abbanoa ha individuato i trenta depuratori più critici in base all’importanza strategica, al bacino di utenze servite, ai livelli di consumo energetico ed ai volumi trattati.

Si va dall’impianto Is Arenas diCagliari (già eccellenza a livello nazionale e noto per la sua funzione di tutela dell’equilibrio idro-salino dello stagno di Molentargius grazie all’acqua reimmessa nello stagno) a quello di Nuoro (Su Tuvu), passando per gli impianti di Sassari, Alghero ed Olbia. Interessati dal raggruppamento dei trenta anche i depuratori di Arzachena, Bari Sardo, Budoni, Dorgali, Ghilarza, Golfo Aranci, Iglesias, Ittiri, La Maddalena, Loiri Porto San Paolo, Masullas, Muravera, Ollolai, Orroli, Palau, San Giovanni Suergiu, San Teodoro, Santa Teresa di Gallura, Senorbì, Siniscola, Sorso, Stintino, Terralba e Thiesi.

Gli obiettivi che Abbanoa intende raggiungere per ciascuno dei trenta impianti di depurazione sono: ridurre i consumi energetici attraverso l’installazione di tecnologie, software, apparati che realizzino l’ottimizzazione dei consumi energetici; perfezionare gli attuali processi di affinamento dei reflui in previsione di un riuso ottimale attraverso l’impiego di idonee tecnologie; incrementare il rendimento degli impianti attraverso l’introduzione di sistemi automatici di controllo e regolazione dei processi depurativi. Di tutto questo si è parlato nel corso dell’incontro promosso dal gestore giovedì. L’evento ha visto la partecipazione di dodici operatori economici attivi anche nel settore idrico (a cui è stato fornito un quadro completo della situazione attuale, della progettualità e degli interventi in corso sugli stessi impianti), che già nei mesi trascorsi avevano richiesto numerosi dati tecnici ed effettuato sopralluoghi nei siti interessati.

Ad aprire la sessione di confronto sono stati l’amministratore unico di Abbanoa Alessandro Ramazzotti, che ha introdotto la mattinata di lavori, ed il direttore generale Sandro Murtas, che ha presentato il progetto, illustrato i dettagli ed annunciato per la primavera il meeting annuale organizzato da Abbanoa ed aperto a tutti gli stakeholders. Oltre a presentare il Programma investimenti 2018 ed il programma degli Appalti 2018 per lavori, servizi e forniture, nel corso dell’evento di marzo sarà previsto un focus dedicato allo strumento del Project financing, che vedrà la partecipazione di esperti della struttura tecnica del Dipartimento per la programmazione ed il coordinamento della politica economica, che ha già dato disponibilità a fornire assistenza ad Abbanoa nell’iter già avviato. Il termine per la presentazione delle offerte è stato prorogato a martedì 20 marzo.

Nella foto: l'amministratore unico Alessandro Ramazzotti
Commenti
11:11
Da lunedì 25 giugno a venerdì 6 luglio, Via dei Mille a Sassari sarà interessata dai lavori di rifacimento e messa in sicurezza del manto stradale. Il cantiere, coordinato dal Settore Infrastrutture della mobilità del Comune di Sassari, sarà suddiviso in due fasi
20/6/2018
Dopo la manifestazione dei sindacati e dei lavoratori impegnati nei cantieri sulla Strada statale 195, su richiesta delle organizzazioni sindacali, si è tenuto un incontro tra gli stessi rappresentanti sindacali, alcuni operai, il Capo di gabinetto dell’Assessorato regionale dei Lavori pubblici Mario Uras ed il direttore generale dell’Assessorato Marco Dario Cherchi
© 2000-2018 Mediatica sas