Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAeroporto › «Senza Ryanair, mazzata su Alghero»
P.P. 2 marzo 2018
Suscita molta amarezza vedere lo stato di desolazione assoluta in cui si trova oggi l´aeroporto di Alghero: pochi voli, pochi arrivi, poche partenze. Sono le parole di Marcello Orrù
«Senza Ryanair, mazzata su Alghero»


SASSARI - «Suscita molta amarezza vedere lo stato di desolazione assoluta in cui si trova oggi l'aeroporto di Alghero: pochi voli, pochi arrivi, poche partenze. L'abbandono dello scalo di Fertilia da parte di Ryanair avvenuto lo scorso anno ha rappresentato una mazzata senza precedenti per il nord Sardegna, che negli anni scorsi aveva sperimentato tutti i riflessi positivi delle politiche fondate sulle compagnie low cost che avevano incentivato l'arrivo di turisti dal Nord Europa, inglesi e tedeschi in testa. Ieri, Ryanair ha preannunciato la programmazione per l'inverno 2018/19, che prevede nuovi voli da e per Cagliari da Portogallo, Spagna, Germania, Polonia, decisione che sarà senz'altro meritoriamente foriera di benefici per il capoluogo sardo e il sud Sardegna. Peccato che a causa delle decisioni assunte dalla Giunta Pigliaru, l'aeroporto di Alghero sia stato completamente abbandonato e lasciato alla triste e vergognosa desolazione in cui versa oggi. Non avere confermato la partnership con Ryanair su Alghero è stata una scelta netta dell'attuale governo regionale fatta a favore di Cagliari e con la precisa volontà di avvantaggiare il sud rispetto al nord della Sardegna». Lo sottolinea il consigliere regionale sassarese Marcello Orrù in considerazione alla situazione di stallo della summer Ryanair sull'aeroporto algherese.
Commenti
16/9/2018
Il volo sara operato il martedì, il giovedì e la domenica. Blue Air opererà il collegamento tra la Sardegna e il Piemonte con Boeing 737-700 da 144 posti. I voli sono già in vendita sui canali ufficiali
17/9/2018
In merito alle criticità riscontrate durante i mesi di picco della stagione estiva che hanno determinato ritardi e cancellazioni, l´Enac ha aperto una dettagliata attività di valutazione
© 2000-2018 Mediatica sas