Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariTurismoEconomia › Imprese sarde sulla rotta Cagliari-Malta
Red 19 marzo 2018
«Collaborazione importante sostenuta dalla Regione», ha sottolineato l´assessore regionale della Programmazione Raffaele Paci, che ha parlato di internazionalizzazione e di attrazione d’investimenti
Imprese sarde sulla rotta Cagliari-Malta


CAGLIARI - L’accordo fra Air Malta e Sogaer, che consentirà l’apertura di una nuova rotta aerea diretta fra Cagliari e Malta a partire da venerdì 4 maggio, è il primo concreto risultato della collaborazione fra le due Isole voluta ed avviata dalla Regione autonoma della Sardegna. Ad aprile dell’anno scorso, infatti, il presidente regionale Francesco Pigliaru e l’assessore della Programmazione Raffaele Paci, nell’ambito delle politiche di internazionalizzazione ed attrazione degli investimenti dall’estero, avevano presieduto un evento finalizzato proprio alla ricerca di opportunità di collaborazione e sviluppo con le aziende maltesi a cui avevano partecipato, oltre all’ambasciatore di Malta Vanessa Frazier, una delegazione formata da enti governativi, industriali e finanziari maltesi.

«L’avvio di un collegamento aereo con Malta è un ottimo risultato maturato nel giro di pochi mesi e una importante possibilità per le nostre imprese, che saranno così facilitate nell’avviare nuovi rapporti economici e commerciali - sottolinea Paci - Per la sua posizione strategica, Malta rappresenta da sempre un crocevia di primaria importanza per gli scambi commerciali tra Europa, Nord Africa e Medio Oriente, e un solido punto di riferimento per operatori economici di tutto il mondo. Grazie al nuovo collegamento diretto, per gli imprenditori sardi sarà più semplice inserirsi in questo circuito e allo stesso tempo sarà per noi più facile valorizzare le nostre politiche di attrazione degli investimenti dall’estero».

«Abbiamo una grande occasione di fare rete, perché la sinergia fra le isole del Mediterraneo è indispensabile per avere voce in Europa, infatti proprio in quest’ottica abbiamo già avviato un percorso di forte collaborazione con Corsica e Baleari. In questo contesto, il ruolo delle imprese è fondamentale, e a quelle straniere diciamo di venire a investire in Sardegna: abbiamo l'Irap più bassa d'Italia e l'azzeramento per cinque anni per le nuove imprese, e possiamo contare su due università che garantiscono laureati preparati e competenti, oltre a un ambiente e a una qualità della vita unici al mondo. Quindi – conclude il vicepresidente della Regione - ben venga questo passo avanti nella collaborazione fra Sardegna e Malta che la Giunta sosterrà e rafforzerà con tutti gli strumenti a sua disposizione, per far crescere il nostro tessuto imprenditoriale a vantaggio dell’intera economia regionale». Ad accompagnare Sogaer nella concretizzazione di questo primo risultato, la società Maltese Wes Trade. «Siamo molto soddisfatti – ha sottolineato Alessio Bucaioni, amministratore delegato della Wes Trade - Stiamo lavorando con le istituzioni maltesi e quelle sarde per lo sviluppo di ulteriori opportunità, anche su altri settori, e i cui risultati saranno visibili già a partire da quest’anno».
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas