Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresCulturaCultura › Al Moderno debutta il film del regista turritano
M.P. 27 marzo 2018
Si intitola “Oh mio Dio!”, il nuovo film di Giorgio Amato, regista e sceneggiatore di Porto Torres, che sarà presentato al cinema Moderno di Sassari in una serata-evento il domani, mercoledì 28 marzo alle 20
Al Moderno debutta il film del regista turritano


PORTO TORRES - Cosa accadrebbe se Gesù tornasse sulla Terra? Se si presentasse a Roma, ai nostri giorni, per chiedere ospitalità, per predicare la solidarietà, per ricordare il suo messaggio di pace e speranza? Si intitola “Oh mio Dio!”, il nuovo film di Giorgio Amato, regista e sceneggiatore di Porto Torres, che sarà presentato al cinema Moderno di Sassari in una serata-evento domani, mercoledì 28 marzo alle 20.

“Oh mio Dio!” è un mockumentary, cioè un film in cui la fiction si mischia alla realtà. Girato in parte con uno schema narrativo e attori professionisti e in parte con una telecamera nascosta per le strade di Roma nei giorni di Natale, racconta del ritorno del figlio di Dio nel cuore della cristianità. Gesù – interpretato da Carlo Caprioli – si presenta negli alberghi, nei bar, perfino in un convento per mettere alla prova i suoi fedeli: il risultato, però, non è sempre quello che ci si aspetta e il Messia viene spesso ignorato, come l’ultimo dei reietti, dall’umanità che Lui è tornato a salvare. A dargli fiducia, con non poca diffidenza iniziale, soltanto Maddalena e alcuni seguaci, in una società che sembra aver ormai dimenticato l’eredità lasciata duemila anni fa.

Il film – quarto lavoro di Giorgio Amato, prodotto da Haka Film e distribuito da Easy Cinema – sarà nelle sale dal 26 marzo. Grazie all’accordo con il circuito Uci sarà proiettato come evento speciale il 26 e 27 marzo in oltre 50 sale distribuite in tutta Italia. In Sardegna, oltre che a Sassari, sarà disponibile nei cinema The Space di Sestu e di Quartucciu (Le Vele). Ancora prima del suo debutto in sala, “Oh mio Dio!” ha già riscosso notevole successo: è stato infatti proiettato alla Festa del cinema di Roma come evento speciale nello scorso novembre e ha ricevuto la menzione speciale della giuria del RIFF, il Russian-Italian Film Festival, la maggiore rassegna cinematografica in lingua italiana della Federazione russa.
20:36 video
Si è tenuta questa mattina, nell´ufficio del sindaco di Alghero Mario Bruno, la presentazione della due giorni di manifestazione in programma a fine mese, tra artigianato, cultura e spettacolo. Presenti, con il primo cittadino, gli assessori comunali al Turismo e cultura Gabriella Esposito ed alle Attività produttive Ornella Piras, il direttore della Fondazione Alghero Paolo Sirena, il coordinatore artistico di JazAlguer Salvatore Maltana, alcuni artigiani del corallo ed il responsabile delle relazioni esterne della Sella&Mosca Antonio Posadinu
© 2000-2018 Mediatica sas