Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCulturaScuola › A Sassari, tre giorni con la Scienza in piazza
Red 31 marzo 2018
Da giovedì 5 a sabato 7 aprile, ritorna in città il laboratorio di ricerca e sperimentazione che coinvolge scuole ed appassionati con mostre ed incontri di studio aperti a tutti. L’appuntamento si terrà nei locali del Dipartimento di Chimica e farmacia di Via Piandanna, con ingresso libero. Sono attesi oltre 2500 visitatori
A Sassari, tre giorni con la Scienza in piazza


SASSARI - Ritorna a Sassari l’evento di divulgazione scientifica più amato in città, che ogni anno, nell’arco di tre giornate, riesce ad attrarre in media 2500 persone tra studenti, docenti ed appassionati. L’appuntamento è con “La Scienza in piazza-13esima edizione”, da giovedì 5 a sabato 7 aprile, nei locali del Dipartimento di Chimica e farmacia di Via Piandanna, con apertura dalle 9 alle 13, ad ingresso libero.

Si tratta di un vero e proprio laboratorio di ricerca e sperimentazione che coinvolge istituti e studenti, decine di animatori e di insegnanti, centinaia di ragazzi, mostre ed incontri di studio aperti a tutti. Il tema al centro delle iniziative quest’anno sarà “Scienza e vita”, declinato attraverso attività didattiche e di laboratorioin cui è “vietato non toccare”. In questo contesto il sapere scientifico parte dalle scuole per arrivare agli appassionati ed alle famiglie, con un’attenzione particolare ai più giovani. Il progetto è ideato e promosso dalla Società astronomica turritana, in collaborazione con l’Associazione insegnanti di fisica, numerose scuole del territorio e l’Uniss, grazie al contributo della Regione autonoma della Sardegna ed al patrocinio del Comune di Sassari.

Quest’anno, aderiscono al progetto il Liceo scientifico Europa unita di Porto Torres, il Liceo scientifico Marconi di Sassari, il Liceo scientifico Fermi di Alghero, il Liceo artistico F.Figari di Sassari, il Liceo classico Azuni di Sassari, l’Ipsar-Ipseoa Sassari, l’Iis Devilla-Dessì-La Marmora di Sassari, il Liceo classico Canopoleno Sassari, il Liceo scientifico Spano di Sassari, l’Iti Angioy di Sassari e l’It Ruju di Sassari. Fin dalla sua nascita nel 2005, la manifestazione ha assunto di anno in anno caratteristiche sempre più tematiche, affrontando aspetti che legano le scienza con l’astronomia, il suono, il gioco, gli equilibri e tanto altro. Inoltre, la Sat presenterà alcune esposizioni di strumenti auto-costruiti, attualmente collocati in una mostra permanente nel planetario e nell’Osservatorio di Siligo. Per le scuole, è obbligatorio prenotare contattando l’Iis Devilla-Dessì-La Marmora, telefonando al numero 079/210312, dalle 8.30 alle 13.
Commenti
20/7/2018
Mercoledì mattina, la Giunta comunale ha approvato un´importante delibera in tema di edilizia scolastica per un valore complessivo di 1,92milione di euro, destinati alla manutenzione ed alla riqualificazione degli edifici scolastici
© 2000-2018 Mediatica sas