Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariSportCalcio › Serie A: ancora una sconfitta per il Cagliari
Red 8 aprile 2018
Allo stadio Marc´Antonio Bentegodi è l'Hellas Verona a festeggiare la vittoria, con un calcio di rigore di Romulo che vale tre punti. E per i rossoblu, la classifica è sempre più negativa
Serie A: ancora una sconfitta per il Cagliari


CAGLIARI - Ancora una sconfitta per il Cagliari. Allo stadio Marc´Antonio Bentegodi è l'Hellas Verona a festeggiare la vittoria, con un calcio di rigore di Romulo al 35' che vale tre punti. E per i rossoblu, la classifica è sempre più negativa.

PRIMO TEMPO. Al 10', primo cambio ospite, con l'acciaccato Lykogianni costretto a cedere il posto a Miangue. Due minuti dopo, Romagna verticalizza per Pavoletti e Nicolas salva tutto uscendo con i piedi fuori dall'area. Al 24', Zuculini stuzzica Cragno dalla distanza. Subito dopo, ammonito Fossati, ex di turno. Al 31', punizione veronese: palla a Fossati e la barriera respinge. Si va al Var e l'arbitro concede un calcio di rigore per fallo di mano di Pavoletti. Sau ammonito per proteste. Va sul dischetto Romulo e non sbaglia, Cragno tocca, ma non riesce a deviare: 10 Hellas al 35'. Al 37', corner per il Cagliari, incornata di Pavoletti e Romulo salva fortuitamente con la faccia. Allo scadere, Nicolas è prodigioso sul colpo di testa di Pavoletti, pronto sul cross di Miangue. L'arbitro concede quattro minuti di recupero, ma il risultato non cambia e si va al riposo sull'1-0 veronese.

SECONDO TEMPO. Le due squadre tornano in campo riproponendo gli stessi ventidue che hanno disputato la prima frazione di gioco. In apertura, Cerci ci prova, ma Cragno blocca agevolmente. Al 51', raddoppio scaligero con Zuculini, che trova il tap-in vincente sulla respinta di Cragno dopo un'acrobazia di cerci. Ma è ancora il Var ad entrare in gioco: rete annullata per fuorigioco di Cerci. Al 54', si propone Bianchetti, ma il suo tiro-cross è preda di Cragno. Tre minuti dopo, cross di Faragò, incornata di Pavoletti ed è Ferrari a deviare in corner. Al 58', secondo cambio rososblu, con Ceter al posto di Sau. Un minuto dopo, giallo a Bianchetti. Quando scocca l'ora di gioco, Cerci cede il posto a Valoti. AL 61', azione personale di Fares, ma pronta la risposta di Cragno con i pugni. Al 66', ci prova Zuculini dal limite, ma la mira è troppo alta. Tre minuti dopo, secondo cambio locale, con Caracciolo per Aarons. Al 70', ancora Zuculini da fuori ed ancora palla oltre la traversa. Tre minuti dopo, mister Lopez esaurisce i cambi a propria disposizione inserendo Cossu per Padoin. Ad un quarto d'ora dalla fine, prima la difesa e poi Nicolas dicono di no a Barella. Un minuto dopo, terzo cambio veronese, con Tupta per Zuculini. Ad otto minuti dalla fine, mischia in area scaligera, Faragò tenta di sorprendere Nicolas con un tocco da calcetto, ma il portiere dice di no. Subito dopo, ammonito Fares. Giallo a Valoti al minuto 86. L'arbitro concede quattro minuti di recupero. Il Cagliari ci prova, ma con poco costrutto. Un tiro-cross di Cossu si perde sul fondo: triplice fischio finale e tre punti all'Hellas.

HELLAS VERONA-CAGLIARI 1-0:
HELLAS VERONA: Nicolas, Ferrari, Vukovic, Bianchetti, Souprayen, Romulo, Zuculini (31'st Tupta), Fossati, Fares, Aarons (24'st Caracciolo), Cerci (15'st Valoti). Allenatore Fabio Pecchia.
CAGLIARI: Cragno, Pisacane, Romagna, Castan, Faragò, Ionita, Barella, Padoin (28'st Cossu), Lykogiannis (10' Miangue), Pavoletti, Sau (13'st Ceter). Allenatore Diego Lopez.
ARBITRO: Paolo Valeri di Roma.
RETE: 35' Romulo (rig.).
Commenti
22:06
I ragazzi di mister Fabio Pala battono 5-2 il Lauras sul sintetico del Pintore-Caddeo, nel match valido per la quarta giornata del girone D, grazie alla rete di Sancis ed alle doppiette di Sechi e Pintus
19:28
Nel match valido per la sesta giornata del campionato Lnd, disputato al Vanni Sanna di Sassari, i padroni di casa hanno pareggiato 1-1 contro l´Albalonga. Al penalty di Marcangeli ha risposto Pippi a fine primo tempo
23:13
Nella quarta giornata il Serramanna è stato capace di dominare in inferiorità numerica (vista l´espulsione di Samì) l´Ilbono per 3-0. Sugli scudi, Meloni (autore di una doppietta) ed Amorati
© 2000-2018 Mediatica sas