Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaEconomiaPesca › Ad Olbia gli Stati generali della filiera ittica
Red 9 aprile 2018
Stato dell´arte e prospettive della filiera ittica in Sardegna al centro del convegno in programma domani mattina nelle sale del Museo Archeologico
Ad Olbia gli Stati generali della filiera ittica


OLBIA - Domani, martedì 10 aprile, dalle 9.30, nella sala del Museo Archeologico di Olbia, si tiene il convegno “La filiera ittica in Sardegna-Stato dell’arte e prospettive. Il convegno è organizzato da Laore Sardegna, in collaborazione con Flag nord Sardegna, Flag Sardegna orientale e Flag Sardegna sud occidentale, con il supporto dell'Associazione mediterranea acquacoltori, dell'Associazione piscicoltori italiani e del Comune di Olbia. Il focus del convegno è quindi la strategia per la pesca e acquacoltura in Europa, con l’intervento di Renata Briano, vicepresidente della Commissione pesca del Parlamento europeo, ed in Sardegna, con l’intervento dell’assessore ale regiondell’Agricoltura e riforma agropastorale Pier Luigi Caria.

Nella giornata che precede il Convegno, avrà luogo un incontro istituzionale con il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru e l’assessore Caria, al quale prenderanno parte l’onorevole Briano, i rappresentanti dei Flag, di Ama, di Api e di Laore Sardegna. La filiera ittica in Sardegna riveste grande importanza sotto il profilo socio-economico e culturale, e l’Isola ha tutte le potenzialità per sviluppare produzioni di eccellenza e garantire la crescita delle imprese, per fatturato e occupazione, ma, come per molti altri contesti produttivi italiani, attraversa una fase critica. In questo contesto, da alcuni anni sono attivi i Gruppi di azione costiera-Flag, vere e proprie agenzie di sviluppo locale, che operano nell’ambito della Programmazione europea; nello specifico, sono strumenti operativi del Fondo europeo affari marittimi e pesca, ed operano in raccordo con la Regione Sardegna.

I lavori, aperti dal sindaco di Olbia Settimo Nizzi, saranno presentati dalla direttrice generale di Laore Sardegna Maria Ibba e dal presidente del Flag nord Sardegna Benedetto Sechi, Obiettivo del convegno è fare un analisi del settore ittico in Sardegna e delle sue prospettive future, in relazione anche alle realtà nazionale ed europea, per favorire l'incontro tra i portatori di interesse, per valutare insieme le criticità e le potenzialità della filiera ittica, per valorizzare le produzioni sarde di qualità, legarle fortemente al territorio e garantirne il giusto riconoscimento economico. Per tutte queste ragioni, il convegno rappresenta un’occasione unica per analizzare lo stato del settore e fornire elementi ed indicazioni concrete, che siano sostenibili ed immediatamente attivabili.

Sono previste due sessioni, una plenaria al mattino ed una costituita da tavoli tecnici nel pomeriggio. Nella sessione plenaria, saranno affrontati i principali temi di interesse del comparto, dalla pesca marittima e lagunare all’acquacoltura, dal quadro economico della pesca e dell’acquacoltura in Sardegna alle opportunità di sviluppo offerte dalla trasformazione dei prodotti ittici. Ed ancora, la molluschicoltura italiana nel panorama europeo e del bacino del Mediterraneo, la piscicoltura in Italia e le sue prospettive, le relazioni tra portualità ed acquacoltura in Sardegna. Si conclude con le strategie per la pesca e l'acquacoltura in Sardegna ed in Europa. Nella sessione tecnica pomeridiana, verranno approfonditi sviluppo, criticità e potenzialità della molluschicoltura, della piscicoltura e della pesca marittima e lagunare; la sessione prevede tre tavoli tematici, introdotti ognuno da una breve relazione di un esperto, che saranno facilitati ed animati dai tecnici dei Flag e di Laore Sardegna.
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas