Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCommercio › Alghero: in Centro contenitori autorizzati
Red 11 aprile 2018
L´Amministrazione comunale dopo la proroga semestrale tenta di mettere un minimo di ordine nella disposizione dei cassonetti delle attività che non hanno la possibilità di custodirli al loro interno. Nuova ordinanza: 20 giorni di tempo per regolarizzarsi. Il benestare di Confcommercio
Alghero: in Centro contenitori autorizzati


ALGHERO - Detto e fatto. Era stata annunciata nella giornata di martedì e questa mattina è arrivata la firma del primo cittadino sulla nuova ordinanza che disciplina il servizio di nettezza urbana di Alghero [LEGGI]. In realtà di nuovo c'è ben poco per i cittadini e le attività commerciali: rimangono in vigore gli stessi orari di conferimento, lo stesso calendario per tipologia e le medesime modalità. Sanzioni fino a 500euro per chi non le rispetta, con maggiori controlli previsti dalle prossime ore su tutto il territorio. Ciò che cambia invece, sarà la distribuzione dei contenitori in dotazione a bar e ristoranti che oggi disseminano il centro storico soprattutto.

Dopo la lunga proroga di sei mesi concordata tra Amministrazione e Confcommercio, infatti, tutti i titolari di pubblici esercizi che non hanno la possibilità di custodire le attrezzature all'interno delle proprie attività, avranno 20 giorni di tempo per ottenere la concessione delle aree pubbliche dove intendono posizionare i contenitori. In questo caso però, sarà l'ufficio Ambiente che indicherà la migliore posizione nel tentativo di salvaguardare il decoro urbano. I cassonetti dovranno infatti anche essere debitamente schermati secondo le indicazioni fornite dagli uffici.

Non è mistero, infatti, che l'aver derogato anni addietro all'obbligo di custodire i rifiuti all'interno dei locali (la decisione risale all'epoca dell'approvazione del Piano del Commercio), abbia creato una generale confusione, abbassando esponenzialmente il decoro del centro storico. Oggi, infatti, è possibile vedere cassonetti un po ovunque: negli angoli più caratteristici del centro (come avviene al Forte della Maddalenetta), a contorno delle piazze più popolate (è il caso di Piazza Sulis), al posto dei parcheggi delle auto, oppure a bloccare l'apertura di antichi portoni (San Francesco).

Rimane anche invariata, per le utenze residenti o domiciliate nelle zone servite dal porta a porta con disabilità motorie che abitano da sole, la possibilità del ritiro dei rifiuti al piano, previa prenotazione al numero verde 800543999. In caso di conferimento di rifiuti non conformi, senza la corretta differenziazione, gli stessi non saranno ritirati previa apposizione di un bollino di non conformità indicante i motivi del mancato ritiro. Dai prossimi giorni infine, qualche novità sarà riservata alle oasi dell'agro: aumenteranno i cassonetti in tutte le zone periferiche e di campagna, e con essi i controlli da parte di Polizia locale e Barracelli. Prevista anche l'installazione di telecamere nelle zone più sensibili.
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas