Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariPoliticaCultura › Ex Manifattura: Paci incontra gli operatori
Red 13 aprile 2018
Domani mattina, l´assessore regionale della Programmazione parteciperà all’incontro pubblico organizzato da Sardegna ricerche per informare gli operatori, raccogliere suggerimenti e recepire le diverse esigenze in vista dell’imminente pubblicazione del bando per la concessione degli spazi della struttura
Ex Manifattura: Paci incontra gli operatori


CAGLIARI – Domani, sabato 14 aprile, a partire dalle 10, all’ex Manifattura Tabacchi di Cagliari, l’assessore regionale della Programmazione e vicepresidente della Regione autonoma della Sardegna Raffaele Paci parteciperà all’incontro pubblico organizzato da Sardegna ricerche per informare gli operatori, raccogliere suggerimenti e recepire le diverse esigenze in vista dell’imminente pubblicazione del bando per la concessione degli spazi della struttura. Obiettivo della Regione è infatti garantire la massima condivisione dei contenuti della procedura di affidamento.

L'oggetto del bando sarà una concessione di servizi della durata di sei anni prorogabili per altri sei. I partecipanti dovranno proporre un progetto di gestione per uno o più lotti in concessione, che sviluppi modelli innovativi di collaborazione sociale e professionale. Il progetto dovrà essere capace di generare aggregazione tra imprese dei settori innovativi ed imprese culturali, nel rispetto dell'idea di Manifattura come luogo di trasformazione, di produzione di servizi e di attività creative.

L'obiettivo è quello di favorire l'interdisciplinarietà attraverso l'incontro ed il confronto tra tecnologia, cultura ed arte. In particolare, si discuterà di: obiettivi generali della concessione; tipologie di attività insediabili, i progetti e le limitazioni; singoli lotti in termini di caratteristiche edilizie, impiantistiche ed eventuali peculiarità; altri spazi di Manifattura Tabacchi che, con riferimento anche al Regolamento d'uso, potranno influire sui lotti, quali il bar e le altre sale eventualmente utilizzate da soggetti esterni; servizi tecnici e intellettuali offerti dal soggetto concedente; criteri di premialità; tempi di pubblicazione, valutazione e concessione degli spazi.
Commenti
20/9/2018
«Il diritto romano è materia viva, per la capacità anche oggi di adattarsi a diverse realtà locali», ha dichiarato l’assessore regionale del Lavoro Virginia Mura, in apertura della 20esima edizione
© 2000-2018 Mediatica sas