Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariSportCalcio › Serie A: Cagliari ko a Genova
Red 29 aprile 2018
Allo stadio Luigi Ferraris, nel match valido per la 35esima giornata del massimo campionato, i rossoblu hanno perso 4-1 contro la Sampdoria
Serie A: Cagliari ko a Genova


CAGLIARI - Ennesima sconfitta per il Cagliari, stavolta a Genova. Allo stadio Luigi Ferraris, nel match valido per la 35esima giornata del massimo campionato, i rossoblu hanno perso 4-1 contro la Sampdoria. I blucerchiati hanno chiuso il primo tempo in vantaggio di tre reti, grazie a Praet (al 6'), Quagliarella (al 26') e Kownacki (nel terzo minuto di recupero). In avvio di ripresa, Pavoletti accorcia le distanze, ma è un fuoco di paglia. A quattro minuti dalla fine, Ramirez cala il poker ligure.

PRIMO TEMPO. Al 3', una respinta corta della retroguardia isolana finisce sui piedi di Kownacki, che tenta il colpo mancino a giro, ma la palla sfila oltre il palo più lontano. Tre minuti dopo, Sampdoria in vantaggio con Praet che, innescato da Quagliarella, salta un uomo e batte Cragno. Al 17', Cragno per poco non si fa sorprendere da Kownacki. Un minuto dopo, ammonito Cigarini. Al 20', Barreto ci prova da fuori, ma la mira è alta. Un minuto dopo, Praet per Quagliarella, che chiama Cragno all'uscita salvatutto. Al 26', arriva il raddoppio blucerchiato: Kownacki lavora un buon pallone in area, allarga per Linetty che prova il cross, palla a Quagliarella, che insacca sottomisura. Tre minuti dopo, Quagliarella controlla palla in area e tocca per Kownacki, ma la difesa rossoblu riesce a chiudere. Giallo per Pisacane. Al 32', Quagliarella stoppa bene, ma non inquadra lo specchio della porta. Subito dopo, primo cambio ospite, con Diego Farias per Pisacane. Al 36', il neoentrato si fa subito ammonire. Due minuti dopo, giallo per Linetty. Al 39', Barella spinge Torreira in area e l'arbitro concede il calcio di rigore. Va sul dischetto Quagliarella, che colpisce il palo. Al 45', ammonito Castan. L'arbitro concede quattro minuti di recupero. Nel 3' di recupero, la Sampdoria cala il tris con Kownacki, che al volo insacca un traversone di Bereszynski. Il primo tempo si conclude dopo 51' di gioco, con i padroni di casa in vantaggio di tre reti.

SECONDO TEMPO. Il Cagliari si ripresenta con Andreolli al posto di Castan. Confermati gli undici blucerchiati che hanno disputato il primo tempo. Pavoletti innesca Diego Farias, che non inquadra lo specchio della porta. Primo cambio locale al 47', con Ramirez che prende il posto dell'acciaccato Quagliarella. Un minuto dopo, il Cagliari accorcia le distanze con Pavoletti, che insacca un traversone di Faragò dalla destra. Al 56', ammonito Ionita. Al 71', su azione d'angolo, la palla finisce fuori area per Praet, che ci prova, ma Cragno respinge. Quattro minuti dopo, Praet innesca in area Linetty, ma ancora Cragno si salva in corner. Al 76', seconda ammonizione per Cigarini e Cagliari in dieci. Due minuti dopo, Verre subentra a Barreto. Subito dopo, mister Lopez esaurisce i cambi a propria disposizione inserendo Deiola per Ionita. Ammonito Padoin a dieci minuti dalla fine. Al minuto 86, quarta rete doriana. Linetty colpisce la traversa, ma arriva il tap-in vincente di Ramirez, che è il più lesto di tutti ed insacca. Un minuto dopo, ultimo cambio blucerchiato, con Torreira che cede il posto a Capezzi. Al 90', bello spunto di Diego Farias che entra in area e calcia, ma la deviazione di Andersen fa arrivare la palla agevolmente tra le braccia di Viviano. L'arbitro concede tre minuti di recupero. Al 93', corner per il Cagliari, incornata di Ceppitelli e palla sul palo. La sfida si chiude qui.

SAMPDORIA-CAGLIARI 4-1:
SAMPDORIA: Viviano, Bereszynski, Andersen, Silvestre, Sala, Barreto (33'st Verre), Torreira (42'st Capezzi), Linetty, Praet, Quagliarella (2'st Ramirez), Kownacki. Allenatore Marco Giampaolo.
CAGLIARI: Cragno, Pisacane (32' Diego Farias), Ceppitelli, Castan (1'st Andreolli), Faragò, Ionita (34'st Deiola), Barella, Cigarini, Padoin, Sau, Pavoletti. Allenatore Diego Lopez.
ARBITRO: Rosario Abisso di Palermo.
RETI: 6' Praet, 26' Quagliarella, 48' Kownacki, 3'st Pavoletti, 41'st Ramirez.

Nella foto: mister Diego Lopez
Commenti
14/8/2018
Se ne parlava da diverse settimana, ma ora è arrivata l´ufficialità: le due squadre, come confermato dal Comitato sardo Figc, non hanno regolarizzato la domanda d´iscrizione per il campionato di Seconda categoria. In Riviera del corallo, a livello senior, il pallone rimbalza ancora solo per l´Audax Algherese e per il Treselighes
14/8/2018
Giovanni Rais è nato col calcio nelle vene. 42 anni, turritano doc, gioca diversi anni a Porto Torres, in Veneto e in Friuli, dove nel frattempo si è trasferito per lavoro
© 2000-2018 Mediatica sas