Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresCulturaManifestazioni › Monumenti Aperti: nuove Necropoli aperte al pubblico
M.P. 3 maggio 2018
Non solo l´Asinara scopre nuovi siti in occasione della manifestazione didattico culturale Monumenti Aperti in programma sabato 12 e domenica 13 maggio. Protagoniste dell´evento le diverse necropoli che arricchiscono il patrimonio culturale cittadino
Monumenti Aperti: nuove Necropoli aperte al pubblico


PORTO TORRES - Non solo l'Asinara scopre nuovi siti in occasione della manifestazione didattico culturale Monumenti Aperti in programma sabato 12 e domenica 13 maggio. Protagoniste dell'evento le diverse necropoli che arricchiscono il patrimonio culturale cittadino, oltre alle attività didattiche previste nei monumenti di Porto Torres. Nell'elenco dei monumenti che potevano essere adottati dalle classi sono stati inseriti alcuni siti mai aperti durante la manifestazione: le necropoli ipogeica di La Marinella, la necropoli preistorica di Li Lioni e il Rifugio antiaereo di via Foscolo, “riscoperto” recentemente in seguito a dei lavori svolti nell'area esterna della sede della Soprintendenza. Tutti e tre i siti sono stati scelti: saranno, perciò, aperti al pubblico e raccontati dagli studenti-volontari.

All'Asinara, invece, esordisce il percorso della legalità nell'isola parco. L'isola visitabile nella sola giornata di domenica 13 maggio, avrà un ruolo centrale nella nuova edizione di Porto Torres Asinara Monumenti Aperti. Saranno trenta i monumenti adottati dalle scuole, suddivisi tra Porto Torres e l'isola parco. In quest'ultima sarà ospitato un “percorso della legalità” nella località di Cala d'Oliva, inserita per la prima volta nel circuito della manifestazione. Il percorso si snoderà tra la Caserma dedicata a Falcone e Borsellino, il Bunker, l'Osservatorio della memoria, l'ex Caseificio e la Chiesa.

Per la prima volta il borgo storico dell'isola diventerà il fulcro di Monumenti Aperti, con racconti, aneddoti e rappresentazioni curate dai docenti e dagli studenti, che potranno riappropriarsi della conoscenza del patrimonio e della storia recente dell'Asinara, luogo che è diventato negli anni un simbolo della lotta alla criminalità organizzata. All'evento parteciperanno tutte le scuole di ogni ordine e grado: saranno circa novecento gli studenti impegnati nella due giorni di approfondimento del patrimonio culturale cittadino e nelle vesti di guide turistiche formate dagli operatori culturali e dai docenti. Con il Comune di Porto Torres collaboreranno anche le associazioni e i diversi enti religiosi, culturali e ambientali che hanno competenza su monumenti e beni. Diverse novità sono previste anche in città. All'Asinara saranno attive le navette per il trasporto interno ed un servizio di trasporto turistico gratuito all'interno del borgo di Cala d'Oliva. Confermati, inoltre, i servizi di trasporto turistico con guida a bordo in città e anche nei siti periferici.

Nella foto: la necropoli preistorica di Li Lioni
8:26 video
Tutti col naso all’insù in Riviera del Corallo, presa d'assalto da turisti e visitatori per lo spettacolo pirotecnico che non ha deluso le aspettative. Una delle performance più spettacolari di sempre quella andata in scena, come da tradizione, dal porto turistico. Bastioni gremiti di gente per assistere ai fuochi. Al termine applausi e trombe di barca in segno di apprezzamento con l’organizzazione. Le immagini sul Quotidiano di Alghero. La foto di copertina è di Marco Fiore.
14/8/2018
Il 17 e 18 agosto ritorna l´evento con i concerti dei Niera e Piero Marras
14/8/2018
Il festival internazionale del folklore in tour approda a ferragosto nel paese costiero
14/8/2018
Sabato 18 agosto appuntamento con un antico mistero. Alle ore 19 Marco Pireddu, autore del libro “Le luci dei Giganti”, in dialogo con Francesca Demontis, assessora alla Cultura e Turismo del Comune di Stintino,
© 2000-2018 Mediatica sas