Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaTurismo › «Bando sul turismo terzo rinvio, inaccettabile»
Red 4 maggio 2018
«Per la terza volta, viene rinviato il bando della Regione Sardegna finalizzato a favorire la ripresa del settore turistico attraverso contributi per il prolungamento della stagione. Inaccettabile, la Regione risolva il problema», chiede la Federalberghi Sardegna
«Bando sul turismo terzo rinvio, inaccettabile»


CAGLIARI - «Per la terza volta (seconda al momento del click day), viene rinviato il bando della Regione Sardegna Più turismo più lavoro, finalizzato a favorire la ripresa del settore turistico attraverso contributi per il prolungamento della stagione». La notizia arriva da Federalberghi Sardegna, che condanna l'atteggiamento della Regione autonoma della Sardegna ritenuto «inaccettabile».

«Abbiamo ribadito più volte che il provvedimento dovrebbe diventare strutturale - ha ricordato il presidente di Federalberghi Sardegna Paolo Manca - così diventa una lotteria che premia le connessioni più veloci, invece non si sa neanche la data dell'estrazione della tombola. Le aziende nel frattempo investono centinaia di migliaia di euro in assunzioni senza certezza e nessun rispetto per il loro operato».

Per questo, Federalberghi Sardegna chiede con forza che «siano fatti chiarimenti sull'accaduto, è indispensabile che un bando determinante per l'allungamento della stagione turistica possa essere gestito con tale leggerezza». «La speranza è che la Regione tenga fede agli impegni e alle obbligazioni assunte - ha aggiunto il direttore Federalberghi Sardegna Gianluca Deriu - ci auguriamo anche che sia celere nel risolvere il problema per dare risposte certe agli operatori».

Nella foto: l'assessore regionale Barbara Argiolas
Commenti
12:40
Il il Presidente Federalberghi-Confcommercio Provincia di Sassari tratta il percorso per contribuire al consolidamento e alla promozione del prodotto turistico sui diversi palcoscenici costituiti dai mercati di riferimento. E avverte: «serve una nuova Legge Urbanistica che consenta attraverso incrementi di volumetria a chi esiste di poter adeguare i propri standard alla competizione sul mercato»
25/5/2018
«Un settore strategico su cui puntare, siamo la terra ideale», ha sottolineato il vicepresidente della regione autonoma della Sardegna Raffaele Paci
© 2000-2018 Mediatica sas