Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportVela › Vela, l’algherese Caparrotti trionfa a Caorle
Red 7 maggio 2018 video
Buona la prima per il 18enne Domenico Caparrotti, che si è aggiudicato La Duecento di Caorle in classe Mini, prestigiosa gara a vela. L'anno scorso, Caparrotti era salito sul podio dell’Around SardiniarRace
Vela, l’algherese Caparrotti trionfa a Caorle


ALGHERO - Domenico Caparrotti ha vinto “La Duecento di Caorle”, prestigiosa regata in classe Mini. Un ottimo debutto per il 18enne velista algherese, alla sua prima regata di carattere internazionale. L'anno scorso, Caparrotti era salito sul podio dell’Around SardiniarRace (la circumnavigazione della Sardegna in senso antiorario), che con il velista Manuel Polo nel prototipo “Yacht club Riviera del corallo-Satanas” ha tagliato il traguardo alle 10.40 di ieri (domenica). Era partito da Caorle venerdì, alle 14.30, con rotta su Grado, il passaggio all’isola di Sansego, in Croazia, e ritorno.

Una regata da protagonista nella sua classe per il giovane studente, ora deve immergersi nello studio per l'esame di maturità che deve sostenere all’Istituto Nautico di Porto Torres, che vuole investire nelle regate d'altura. Dopo la regata, Caparrotti si è detto «molto soddisfatto non solo del risultato, ma dell'esperienza fatta. Partecipare a La Duecento mi ha permesso di confrontarmi con dei grandi professionisti e valutare le mie capacità di navigazione. Ora prua sugli impegni scolastici, poi al lavoro sul progetto dedicato alla navigazione d'altura con l'obiettivo di partecipare alle più prestigiose regate oceaniche».

«Ringrazio il navigatore oceanico Gaetano Mura e il rigger Fabrizio Masu», ha concluso. Ma è tutta la comunità algherese a sostenerlo. Una comunità che vuole contribuire a raggiungere la meta, perché i traguardi non si tagliano mai da soli. In città, credono nel giovane velista il Comune di Alghero, con la sua Fondazione, il Consorzio Porto di Alghero, lo Yacht club Riviera del corallo e l'azienda di green economy Obloo.

Nella foto (di Andrea Carloni): Domenico Caparrotti
Commenti

© 2000-2018 Mediatica sas