Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaCinema › Uno sguardo alla terra, tra Sassari ed Alghero
Red 7 maggio 2018
La Società Umanitaria presenta il film documentario del regista Peter Marcias, una produzione Capetown, con il supporto della Società Umanitaria Cineteca sarda ed il sostegno di Fondazione Sardegna film commission e Sardegna solidale, distribuito dall´Istituto luce Cinecittà
Uno sguardo alla terra, tra Sassari ed Alghero


ALGHERO - La Società Umanitaria presenta il film documentario “Uno sguardo alla terra”, del regista Peter Marcias, una produzione Capetown, con il supporto della Società Umanitaria Cineteca sarda ed il sostegno di Fondazione Sardegna film commission e Sardegna solidale, distribuito dall'Istituto luce Cinecittà. Il film, girato in alcune tra le più grandi capitali del mondo, nasce dalla volontà di recuperare uno dei più importanti lavori del cinema sardo, “L’ultimo pugno di terra”, di Fiorenzo Serra.

Marcias punta non tanto sul contenuto del film, ma sul senso che esso veicola: la necessità costante di un cinema che catturi il reale. Ha mostrato la versione restaurata del 2008 a molti protagonisti della scena documentaria di oggi, come Wang Bing, Brillante Mendoza, José Luis Guerín e Claire Simon, per iniziare un dialogo, partendo dal film per riflettere sul cinema del reale nella sua interezza. Un'opera sostenuta con orgoglio dai Centri di servizi culturali della Società Umanitaria-Cineteca sarda per continuare a dialogare sul futuro, partendo dai grandi stimoli ed insegnamenti che ci giungono dal passato.

Saranno due le occasioni per vedere il film: mercoledì 9 maggio, alle 21, al Cinema Cityplex Moderno di Sassari. La serata sarà introdotta da Sergio Naitza che dialogherà con il regista Peter Marcias (ingresso 8euro). Sabato 12, alle 21.30, al Teatro Civico di Alghero, sempre alla presenza del regista, in occasione di “TxT atto zero”, la notte bianca organizzata dal Teatro d'Inverno.

Nella foto: Peter Marcias
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas