Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariAmbienteCoste › Bandiere blu per Porto Ferro e Porto Palmas
Red 7 maggio 2018
La Foundation for environmental education riconferma anche per il 2018 le due spiagge del Comune di Sassari tra le eccellenze italiane
Bandiere blu per Porto Ferro e Porto Palmas


SASSARI - Non solo spiagge da sogno, con acque di balneazione eccellenti, ma località che siano espressione di una politica di gestione eco-orientata. Questo, in estrema sintesi, è ciò che caratterizza le spiagge che ottengono il riconoscimento internazionale di Bandiera blu, rilasciato dalla “Foundation for environmental education”. Sono 368 le bandiere italiane per il 2018, circa il 10percento dei siti premiati a livello mondiale. Tra i 175 Comuni che hanno ricevuto questa mattina (lunedì) il riconoscimento, nella sede del Cnr a Roma, anche il Comune di Sassari, premiato per le spiagge di Porto Ferro, bandiera blu per il terzo anno consecutivo, e di Porto Palmas, che festeggia invece il secondo anno.

«Se è un percorso lungo quello che porta le località balneari turistiche ad ottenere il vessillo di Bandiere blu, ancor più complesso è mantenere i criteri di idoneità – spiega l'assessore comunale alle Politiche agro-ambientali e vicesindaco Fabio Pinna - La riconferma di quest'anno è l'attestazione che stiamo procedendo su un giusto binario, quello della valorizzazione turistica e ambientale del territorio». Se il primo step da superare è rappresentato dalla valutazione della qualità delle acque, effettuata dall'Arpa in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente nell'ambito del Programma nazionale di monitoraggio, per ottenere il riconoscimento devono essere garantite la conservazione e la biodiversità degli ecosistemi marini e la pulizia della spiaggia, e devono essere giudicati adeguati anche l’efficienza della depurazione delle acque reflue e della rete fognaria, la raccolta differenziata e la corretta gestione dei rifiuti pericolosi.

Inoltre, devono essere garantiti i servizi di salvataggio, l’accessibilità per tutte e tutti e l'attività di educazione ambientale per i bagnanti, che nel territorio si svolge al Ceas Lago di Baratz. «L'area costiera della quale fanno parte Porto Ferro e Porto Palmas è per noi una risorsa da preservare – sottolinea il sindaco Nicola Sanna – e da valorizzare. Grande attenzione c'è, da parte dell'Amministrazione, per quella fascia di territorio, come dimostra anche l'inserimento nel bando sulle Zone F4, orientato alla nascita di insediamenti turistici, che rispondano a principi di risparmio energetico ed eco-sostenibilità ambientale. La bellezza naturalistica dei nostri luoghi, dipende da un insieme di fattori, che concorrono, tutti, a decretare quel certificato di eccellenza che è la Bandiera blu».
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas