Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroSpettacoloConcerti › Al via il Nuoro Baroque festival
Red 10 maggio 2018
I grandi nomi della musica barocca si esibiranno a Nuoro da oggi a sabato 26 maggio per la prima edizione della manifestazione che unisce cultura e spettacolo
Al via il Nuoro Baroque festival


NUORO - Prenderà il via oggi (giovedì), la prima edizIone del Nuoro Baroque festival. Organizzato dall’Ente musicale di Nuoro, vedrà protagonisti, in quattro appuntamenti, nomi prestigiosi in campo internazionale, insieme ad alcuni degli artisti più promettenti nel campo della musica antica. L’Ente musicale di Nuoro, fin dalla sua fondazione, nel 1987, ha sempre cercato di esplorare e proporre al suo pubblico l’universo musicale nelle sue espressioni più varie, dal gregoriano fino alla musica contemporanea, ponendo particolare attenzione alla musica barocca, sempre proposta nelle varie stagioni concertistiche. Questa esperienza matura ora in un piccolo, ma prestigioso festival, il Nbf. Si parte oggi, con il duo composto da Franco Pavan (alla tiorba, uno dei più importanti liutisti e fra i maggiori esperti internazionali di musica barocca) e Valentina Satta (soprano nuorese vincitrice lo scorso anno del concorso internazionale di Vicenza e di una borsa di studio della Fondazione Giovanni Antonio Sulas di Nuoro). Il duo si esibirà al Museo Man e presenterà un programma incentrato sul barocco italiano, presentando in concerto alcuni brani inediti, riscoperti da Pavan e mai eseguito in concerto nei tempi moderni.

Franco Pavan terrà poi, a partire da venerdì 11, una masterclass sulla prassi del basso continuo, che si concluderà domenica 13, nell’antica chiesa delle Grazie, a Nuoro, con un concerto con gli allievi del corso, lo stesso Pavan alla tiorba ed il Complesso Vocale di Nuoro, diretto da Franca Floris, in un programma incentrato sulle musiche di Claudio Monteverdi. Terzo appuntamento giovedì 24, ancora al Man, con il duo francese composto da Lea Desandre (mezzosoprano vincitrice del premio come rivelazione della lirica francese del 2017) e Thomas Dunford (giovane anglo-francese, virtuoso del liuto). Ancora un programma di grande impatto con musiche del barocco italiano. Il concerto è frutto della collaborazione nata da alcuni anni con il Festival di Aix-en-Provence uno fra i più importanti e prestigiosi in campo internazionale, particolarmente rinomato per le nuove produzioni e la particolare attenzione rivolta alla musica antica.

A chiudere la prima edizione del festival, il doppio concerto dell’Ensemble Harmonicus concentus, venerdì 25, all’auditorium dell’Isre di Nuoro, ed il giorno dopo al Centro culturale comunale di Dorgali, nell’ambito della rassegna Criaduras. Gli Harmonicus concentus sono uno degli ensemble barocchi più richiesti ed apprezzati e vantano collaborazioni ed esibizioni con i più importanti artisti, in prestigiosi teatri di tutto il mondo. “Riflessi vivaldiani” è il titolo del programma, dedicato al barocco veneziano ed in particolare alla musica del prete rosso. Il Festival, inserito nella stagione concertistica 2018 dell’Ente musicale, è reso possibile dal contributo dell’Assessorato regionale alla Cultura, della Fondazione di Sardegna, con la collaborazione del Man, dell’Isre, del Complesso vocale di Nuoro, di Mousikè Nuoro, della Cooperativa Lariso, del Festival di Aix-en-Provence e della fondazione Hbsc. I biglietti per i concerti sono in vendita al Cts Viavai di Nuoro (all'ExMe, in Piazza Mameli), on-line sulla piattaforma ciaotickets, la sera al botteghino prima dei concerti. Il biglietto intero costa 8euro ed il ridotto 5euro. Invece, l’ingresso al concerto del 13 maggio è gratuito.

Nella foto: il Complesso vocale di Nuoro
Commenti
11/12/2018
Una serata speciale nel cuore del centro storico di Alghero. L’evento dell’Associazione culturale Cabirol ha raccolto nella Piazza del Molo una gran folla di appassionati, che non hanno voluto mancare all’appuntamento di festa per Pietro Ledda. Grande festa con Claudia Crabuzza
11/12/2018
Sarà la regina italiana del rock: Gianna Nannini a salire sul palco la sera del 31 dicembre in un evento attesissimo che catalizzerà l´attenzione dei tanti fan della cantautrice e dei media nazionali
29/11/2018
Domani, per il terzo appuntamento stagionale della Friday tribute night, “Una sera con Lucio”. Sabato, Carletto e i suoi mostri: il trio Pieraccini, Cau e Caria in concerto
© 2000-2018 Mediatica sas