Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariAmbienteAmministrazioneErp, riqualificazioni a Sassari
S.O. 11 maggio 2018
Sono in fase di avvio alcuni interventi di riqualificazione negli edifici di edilizia residenziale pubblica di proprietà del Comune di Sassari. Sei i lotti aggiudicati. Messa in sicurezza e manutenzione delle facciate, dei tetti, dei terrazzi, dei cornicioni
Erp, riqualificazioni a Sassari


SASSARI - Sono in fase di avvio alcuni interventi di riqualificazione negli edifici di edilizia residenziale pubblica di proprietà del Comune di Sassari. Sei i lotti aggiudicati, 2 in via Donizetti, ai civici 27, 29, 31, 39, 41 e 43. Uno in via Ossi, via Tissi, via Usini, via Osilo, un altro in via Anglona. Infine, un lotto in via Anglona, ai civici 4a, 12 e 128 e uno in via Nulvi, ai civici 5 e 13, per un investimento totale di 837 mila euro. I lavori riguarderanno la messa in sicurezza e manutenzione delle facciate, dei tetti, dei terrazzi, dei cornicioni.

«Alcuni degli edifici facenti parte del patrimonio Erp non ricevono manutenzione da quasi trent'anni – spiega l'assessore alle Politiche abitative, lavori pubblici e manutenzioni Ottavio Sanna -. Tra le priorità dell'amministrazione, fin dall'inizio del mandato, c'è stata la programmazione degli interventi e la ricerca delle risorse per la progettazione. Una strategia messa in campo è stata quella di bandire una gara per più lotti in un'unica tornata, per dare la possibilità a più imprese di lavorare».

Secondo la procedura corrente, ogni operatore economico, può presentare la propria offerta per uno o più lotti, ma in caso di aggiudicazione di due lotti, deve scegliere uno solo di essi. Nel caso in cui le imprese ammesse alla gara siano in numero inferiore rispetto al numero dei lotti, la stazione appaltante si riserva la facoltà di aggiudicare i lotti scoperti alle imprese ammesse, anche se già aggiudicatarie.

«Si tratta solo dei primi sei cantieri importanti che il settore Politiche della Casa avvierà nelle prossime settimane – sottolinea l'assessore Sanna – grazie alle risorse della Regione Sardegna. Altri edifici bisognosi di manutenzione straordinaria sono già stati individuati nei quartieri di Monte Rosello alto e di Latte Dolce».
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas