Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAeroporto › «Onorato di poter far crescere scalo e territorio»
P.P. 19 maggio 2018
Tra i papabili per il Cda Sogeaal rincorre da giorni il nome dell´algherese Enrico Daga. Già a capo del Sistema turistico del nord Sardegna, ex assessore alla Programmazione e presidente Fipe-Confcommercio, lui ha le idee chiare: l’aeroporto può e deve dialogare a strettissimo contatto con il territorio, ma basta carrozzoni
«Onorato di poter far crescere scalo e territorio»


ALGHERO - Dopo un periodo piuttosto delicato per le sorti della Sogeaal, oggi la società che gestisce l'aeroporto di Alghero guarda con ritrovata fiducia di prospettive e sviluppo i prossimi anni. Con una base societaria solida e qualificata, si ristruttura l'organizzazione interna e si programmano attività di sviluppo. In un'ottica decisamente diversa rispetto al passato: non è mistero, infatti, che la cappa politica che ha sempre dimostrato grossi interessi sull'infrastruttura, sia anche alla base delle sproporzioni record nel numero di dipendenti rispetto ai passeggeri trasportati. Condizione non più sostenibile che ha obbligato l'ex azionista pubblico di riferimento ad autorizzare l'ingresso di capitali privati in Sogeaal e attuare una serie di misure impopolari ma obbligate, alla base della rinascita odierna.

Sogeaal è oggi per il 71,25% di F2i Aeroporti 2 S.r.l., il 23,06% Regione Autonoma della Sardegna e il restante 5,69% in capo a Sfirs S.p.A. (sempre controllata dalla Regione). Rinnovata anche la struttura organizzativa con la presidenza di Roberto Barbieri che cura gli affari legali e societari, la direzione generale di Mario Peralda e la direzione amministrativa e finanziaria di Fabio Gallo. Oltre a Barbieri, il Consiglio d'amministrazione è costituito da Rosaria Calabrese e Marco Fadda, con mandato triennale in carica fino al 2018: manca però di un rappresentante più diretto del territorio, ed è in quest'ottica che la Regione valuta da mesi la possibilità d'individuare un nuovo rappresentante.

Tra le figure al vaglio della presidenza ci sarebbe quella dell'attuale consigliere comunale di Alghero, Enrico Daga, con una lunga esperienza ai vertici del sistema turistico locale del Nord Sardegna e l'attuale impegno alla presidenza provinciale della Fipe-Confcommercio. Lui non nasconde le ambizioni, perché come sottolinea da tempo, l’aeroporto può e deve dialogare a strettissimo contatto con il territorio per valorizzarne le tante risorse inespresse. «Se la mia eventuale indicazione fosse un riconoscimento per l'impegno profuso per garantire un futuro al nostro Aeroporto e per tutto quello che ho fatto per la promozione turistica del Nord ovest della Sardegna ne sarei onorato - dice l'ex assessore alla programmazione della Provincia - se invece si vuole continuare a considerare l’aeroporto come un “carrozzone” e buttarla in politica, grazie, non mi interessa» taglia corto Enrico Daga (nella foto).
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas