Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariAmbienteScuola › Corepla school contest: premi nel Cagliaritano
Red 2 giugno 2018
La seconda B del “Duca degli Abruzzi” e la prima B della scuola media “Sant’Antioco-Calasetta” sono i vincitori regionali del progetto didattico promosso dal Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo ed il recupero degli imballaggi in plastica
Corepla school contest: premi nel Cagliaritano


ELMAS - Si è svolta nell’aula magna dell’Istituto Agrario “Duca degli Abruzzi” di Elmas la premiazione della classe seconda B vincitrice della categoria “Scuola secondaria di secondo grado” del Corepla school contest, il progetto patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, dalla Regione autonoma della Sardegna e dall'Ufficio scolastico regionale per diffondere le buone pratiche di raccolta differenziata degli imballaggi in plastica tra gli studenti delle scuole medie e superiori. Sul podio, anche la prima B dell’Istituto comprensivo di Sant’Antioco, premiata ieri (venerdì), per la categoria “Scuola secondaria di primo grado”. Complessivamente, Corepla school contest ha coinvolto più di 2.500 studenti di sessantacinque scuole dell’Isola.

Ogni studente delle due classi vincitrici e gli insegnanti di riferimento hanno ricevuto in premio un mini-tablet; l’ottimo punteggio ottenuto dai ragazzi nelle quattro prove di creatività e conoscenze sul tema della raccolta e del riciclo ha permesso agli istituti di vincere anche un buono acquisto Amazon del valore di 500euro da spendere in attrezzature e forniture per la scuola. Ieri mattina, ad Elmas, hanno partecipato alla premiazione anche gli alunni della seconda Ms, terza classificata al Corepla school contest. La dirigente scolastica Gabriella Epicureo ha sottolineato l’importanza di progetti ambientali come questo, che avvicinano i giovani in maniera stimolante a importanti e quanto mai attuali tematiche ambientali. I premi sono stati consegnati ai ragazzi della seconda B dal responsabile relazioni col territorio di Corepla Massimo di Molfetta , dall’assessore regionale della Difesa dell’ambiente Donatella Spano, dal sindaco della Città metropolitana di Cagliari Massimo Zedda e dal sindaco del Elmas Antonio Ena.

«Siamo convinti che l'educazione alla sostenibilità ambientale possa trovare nella scuola l'incubatore ottimale - dichiara Spano - Grazie al contest di Corepla gli studenti oggi sanno qualcosa in più della raccolta differenziata e del riciclo-recupero degli imballaggi in plastica. Di questo voglio ringraziare anche i docenti e i ragazzi: il premio che ricevono dimostra che hanno saputo cogliere al meglio l'occasione di educazione all’economia circolare». «Complimenti alle ragazze e ai ragazzi dell’Istituto Agrario “Duca degli Abruzzi” per il risultato ottenuto in questa competizione virtuosa – commenta Zedda - La speranza è che il loro esempio possa servire a noi tutti per affrontare con serietà e motivazione la sfida del riuso e del riciclo, arma vincente per la difesa della natura e dell'ambiente». «Concludiamo la terza edizione di Corepla school contest con la soddisfazione degli studenti di Elmas e Sant’Antioco, e il rammarico di non poter premiare le altre classi partecipanti. Tutti gli alunni, infatti, hanno intrapreso con i loro insegnanti dei percorsi di approfondimento interdisciplinare che speriamo siano destinati a proseguire anche fuori dalla scuola - sottolinea di Molfetta - Il nostro ringraziamento va agli Enti che hanno patrocinato l’iniziativa, riconoscendone il valore educativo, oltre al corpo docente e ai dirigenti scolastici che hanno saputo cogliere lo spirito del contest. La sensibilità del mondo scolastico è un tassello fondamentale per la costruzione di un futuro sostenibile e in questo la Sardegna sta dimostrando di fare la sua parte, posizionandosi come la regione che traina la crescita della raccolta differenziata in Italia con i suoi 24,8chilogrammi di imballaggi in plastica raccolti nel 2017 (17,7kg/ab, dato medio italiano)».

Nella foto: un momento della premiazione
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas