Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportAutomobilismo › Ittiri Arena: domina sempre Ogier
Red 7 giugno 2018 video
La speciale spettacolo di apertura dell’appuntamento italiano del mondiale rally, Ittiri Arena Show, di 2chilometri, ha “scritto” la prima classifica della gara. In testa alla classifica assoluta del Rally Italia Sardegna c´è il campione francese della Ford Fiesta Wrc M-sport, navigato da Julien Ingrassia
Ittiri Arena: domina sempre Ogier


ALGHERO - Un piccolo assaggio di quello che verrà nei giorni successivi, ma soprattutto uno spot straordinario a sottolineare la bellezza e la spettacolarità di uno sport, il rally, nella sua espressione più alta. L’Ittiri Arena show, gremita in tutti i suoi posti da una folla letteralmente impazzita per lo spettacolo fornito dai big del rallysmo mondiale, ha aperto ufficialmente il Rally Italia Sardegna 2018, 15esima edizione dell’era in terra sarda, scrivendo la prima classifica di questa edizione, destinata come di consueto a essere bella e combattuta fino in fondo.

I 2chilometri del crono hanno visto Sebastien Ogier e Julien Ingrassia (Ford Fiesta Wrc di M-Sport Ford world rally team) realizzare il miglior tempo. Il pilota francese ha preceduto di un decimo Andreas Mikkelsen ed Anders Jaeger (Hyundai I20 coupè Wrc di Hyundai Motorsport). Al terzo posto ha chiuso, a 7 decimi, gli attuali capoclassifica del Mondiale, Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul (Hyundai I20 coupè Wrc di Hyundai Motorsport). A chiudere la Top5, Elfyn Evans e Daniel Barrit (Ford Fiesta Wrc di M-Sport Ford world rally team) e Hayden Paddon con Sebastian Marshall (Hyundai I20 coupè Wrc, Hyundai Motorsport).

La prova è stata accompagnata da una pioggia insistente, che solamente a tratti si è interrotta, con il fondo viscido che ha messo in difficoltà tutti i piloti in gara. Fondo che ha messo un po’ in difficoltà Fabio Andolfi con Simone Scattolin, portacolori di Aci Team Italia su Skoda Fabia R5, che ha deciso di non rischiare niente, finendo decimo tra le Wrc 2. Tra le prove dei piloti italiani da sottolineare quella di Tommaso Ciuffi, in coppia con Nicolò Gonnella (Peugeot 208 R2), equipaggio supportato da Aci Team Italia, che ha realizzato il miglior tempo della propria classe.

Da domani, venerdì 8 giugno, si fa sul serio. In programma otto prove, quattro da ripetere, Tula, Castelsardo, Tergu-Osilo e Monte Baranta, per 122,86chilometri cronometrati, immersi in un percorso di 523chilometri totali. Partenza alle 6.30 da Alghero, con rientro sempre in Riviera del corallo per l’ultimo riordino di giornata, alle 19.

Classifica assoluta dopo la prima speciale: 1) Ogier-Ingrassia (Ford Fiesta Wrc) in 2’02”7; 2) Mikkelsen-Jaeger (Hyundai i20 coupe Wrc) a 0”1; 3) Neuville-Gilsoul (Hyundai i20 coupe) a 0”7; 4) Evans-Barrit (Ford Fiesta Wrc) a 0”9; 5) Paddon-Marshall (Hyundai i20 coupe Wrc) a 1”6; 6) Lappi-Ferm (Toyota Yaris Wrc) a 1”7; 7) Suninen-Markkula (Ford Fiesta Wrc) a 1”8; 8) Latvala-Anttila (Toyota Yaris Wrc) e Ostberg-Eriksen (Citroen C3 Wrc) a 1”9; 10) Tanak-Jarveoja (Toyota Yaris Wrc) a 2”5.

Nella foto: un momento della prova all'Ittiri Arena
Commenti

© 2000-2018 Mediatica sas