Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaOpere › Abbanoa: verso la fine dei lavori in Viale Trento
Red 9 giugno 2018
Dopo la richiesta del sindaco di Sassari Nicola Sanna alla Regione autonoma della Sardegna, arriva la risposta del gestore idrico. Sostituiti in totale circa 36metri di collettore fognario. Entro il prossimo fine settimana, la strada sarà pienamente agibile
Abbanoa: verso la fine dei lavori in Viale Trento


SASSARI – Dopo la lettera inviata dal sindaco di Sassari Nicola Sanna, che all'indirizzo della Regione autonoma della Sardegna lamentava il ritardo nella conclusione dei lavori in Viale Trento [LEGGI], arriva la risposta di Abbanoa. I lavori, fanno sapere dagli uffici del Gestore idrico, termineranno alla fine della prossima settimana, venerdì 15 giugno per la precisione. L’intervento si era reso necessario a causa della rottura in più punti del collettore fognario (un metro di diametro) risalente in alcuni tratti ad almeno cinquant'anni fa. La delicatezza dei lavori ha richiesto di procedere per gradi. La sostituzione di una condotta fognaria di quelle dimensioni si è rivelata un’operazione molto delicata, la cui riuscita è dipesa da una programmazione precisa per step, dall’utilizzo di moderni materiali e da un monitoraggio continuo in loco che ha richiesto anche la presenza di specifiche professionalità che prima e durante ogni intervento hanno condotto accertamenti sul suolo con particolari apparecchiature. Mediamente, nella fase di sostituzione della condotta sono state impiegate una decina di persone al giorno tra tecnici Abbanoa, operai ditta specializzata e figure professionali specialistiche.

Abbanoa ha chiarito come per i lavori in Viale Trento sia stata necessaria la presenza continua di un geologo; sia stato indispensabile scavare fino a 3,5metri di profondità e procedere, per questioni di sicurezza, con sostituzioni per tratti (circa 6metri per volta). Specie in relazione alla sostituzione del collettore, è stato necessario adeguare la tabella di marcia alle frequenti precipitazioni atmosferiche. Abbanoa ha cercato di accelerare quanto più possibile l’intervento, venendo incontro anche alle esigenze della città: in occasione della Cavalcata, per esempio, i lavori sono stati interrotti su richiesta del Comune.

Abbanoa ha quindi spiegato nel dettaglio il procedimento dei lavori, che hanno preso il via il 13 aprile, con l'allestimento del cantiere. Poi, sono partite le demolizioni stradali, scavi e sostituzione di 36metri di condotta in calcestruzzo del diametro 1,2metri con una tubazione in moderni materiali dello stesso diametro. Sono stati eseguiti scavi della profondità media 3,5metri e larghezza media quasi 2metri, la sostituzione della condotta è stata eseguita per singoli tratti della lunghezza di 6metri per motivi di sicurezza. Il rinterro è avvenuto con particolare cura e secondo le indicazioni di un geologo che ha seguito costantemente i lavori. Sono stati eseguiti accertamenti specialistici dello stato del suolo. Per l’esecuzione dell’intervento si è provveduto a deviare il flusso dei liquami mediante motopompa e condotte provvisorie.

Poi, via al ripristino definitivo della sede stradale veicolare sulla corsia sinistra in direzione Viale Umberto; ripristino provvisorio della sede stradale veicolare sulla corsia destra in direzione Viale Umberto, per consentire la riapertura al traffico, dal 18 al 23 maggio, come richiesto dal Comune, per la Cavalcata sarda; ripristino del marciapiede lato sinistro in direzione Viale Umberto, previa demolizione del marciapiede esistente, compattazione del terreno sottostante e integrale ricostruzione del marciapiede alla quota originaria. Ora, sono in corso i lavori di ripristino del marciapiede lato destro, in direzione Viale Umberto. Per questo intervento, si sono verificati ritardi in quanto si è dovuto attendere la rimozione di due cabine telefoniche da parte della Telecom avvenuta il 31 maggio. Ad avvenuta ultimazione dei lavori sul marciapiede, si procederà con la “scarifica” e messa in quota del manto stradale (e rifacimento) lato destro in direzione Viale Umberto.
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas