Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaAmministrazione › «Wheeler si esprima sulla dorsale Gnl»
Mariangela Pala 15 giugno 2018
Il consigliere Alessandro Carta chiede all’amministrazione pentastellata di prendere posizione sulla dorsale del gas. E' uno dei temi sottoposti alla commissione Attività produttive presiedute mercoledì dalla presidente Loredana De Marco
«Wheeler si esprima sulla dorsale Gnl»


PORTO TORRES - Il Piano di riconversione e riqualificazione industriale dell’area di crisi industriale complessa del Polo industriale di Porto Torres, riconosciuta dal ministero dello Sviluppo Economico e comprendente i Comuni di Porto Torres e Sassari consente alle imprese di partecipare alla manifestazione di interesse per investire nell’agglomerato industriale di Porto Torres e di Sassari – Truncu Reale e Predda Niedda. E' uno dei temi sottoposti alla commissione Attività produttive presiedute mercoledì dalla presidente Loredana De Marco.

«In quella seduta alla presenza dei rappresentanti del Consorzio industriale provinciale, sono stati sollevati questioni di rilevante importanza per gli sviluppi futuri del territorio – afferma Alessandro Carta, consigliere comunale di Autonomia popolare - progetti di grande impatto economico e occupazionale quali il rigassificatore Gnl e la dorsale del Gas, avanzati da società di primissimo piano, la cui realizzazione per ovvie ragioni è subordinata a scelte importanti che la politica è chiamata a compiere, e che necessitano di chiarezza e trasparenza da parte di chi oggi governa sia a livello nazionale che locale». Cambiano le prospettive sul futuro della politica industriale e la dorsale del gas comprendente la realizzazione del tubo che attraversa l’isola da Nord a Sud potrebbe essere messa in discussione dal nuovo governo Lega-M5s.

«I tempi dei sondaggi e della campagna elettorale sono finiti da tempo – aggiunge Carta - il territorio ha necessità di sapere quale è la posizione dell'amministrazione comunale sulla dorsale del gas. E' giunta l’ora in cui i nodi giungono al pettine, è questo il momento di capire che amministrare non è un gioco ma una cosa seria, attività dalla quale dipendono posti di lavoro e sviluppo di economie fondamentali per il mondo delle imprese e dei cittadini». Non ci sono più colpe da attribuire a chicchessia o responsabilità a cui sfuggire, il consigliere Carta chiede all’amministrazione pentastellata del Comune di Porto Torres di prendere posizione sulla politica industriale.

«Ricordo l'intervento del senatore sassarese 5 Stelle, Ettore Licheri rappresentante di primissimo piano, che ha dichiarato apertamente la contrarietà al progetto. Allora che senso ha continuare a parlarne? Ci dicano sindaco, giunta e maggioranza quale è la posizione in merito, - conclude Alessandro Carta - ci si assuma la responsabilità delle scelte compiute e ci dicano a quale alternativa stanno pensando per dare un segnale chiaro di rilancio a Porto Torres e a tutto il territorio».
14:06
La decisione arriva dalla Giunta Bruno con l’approvazione di una delibera nella quale si constata in periodi recenti la presenza in città di alcune manifestazioni propagandistiche a sfondo razzista e xenofobo, ispirate apertamente all’ideologia fascista
18:14
È Pina Ballore la nuova assessora alle Politiche sociali e pari opportunità del Comune di Sassari. È stata nominata questo pomeriggio dal sindaco Nicola Sanna, che tiene per sé la delega alla Partecipazione democratica.
15/9/2018
La Festha Manna è stata inserita nell’elenco degli eventi beneficiari dei finanziamenti regionali della Legge 7/1965
© 2000-2018 Mediatica sas