Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresAmbienteAnimali › Stintino: la tartaruga Veronica torna in libertà
M.P. 15 giugno 2018
Per celebrare questa ricorrenza il Parco Nazionale dell’Asinara e Area Marina Protetta “Isola dell’Asinara”, partner del progetto Tartalife Life per il recupero e salvaguardia delle tartarughe marine, ha programmato la liberazione di un esemplare di tartaruga Caretta caretta, curato nel Centro di Recupero di Cala Reale, per sabato 16 giugno alle ore 16.
Stintino: la tartaruga Veronica torna in libertà


STINTINO - Il 16 giugno si celebra a livello mondiale il World Sea Turtle Day, una giornata dedicata alle tartarughe marine e alla loro importanza per l’ambiente marino, in omaggio al professor Archie Carr, nato appunto il 16 giugno 1909 e grande studioso di questi animali. Per celebrare questa ricorrenza il Parco Nazionale dell’Asinara e Area Marina Protetta “Isola dell’Asinara”, partner del progetto Tartalife Life per il recupero e salvaguardia delle tartarughe marine, ha programmato la liberazione di un esemplare di tartaruga Caretta caretta, curato nel Centro di Recupero di Cala Reale, per sabato 16 giugno alle ore 16.

Il Progetto TartaLife è un progetto finanziato dalla Commissione Europea attraverso il fondo Life+ Natura 2012. Con la partecipazione al World Sea Turtle Day il progetto TartaLife intende lanciare un chiaro messaggio per sensibilizzare il grande pubblico sulle principali problematiche che affliggono la conservazione delle tartarughe marine e sulle misure sviluppate dal progetto: dalla pesca, con la riduzione delle catture accidentali effettuate con palangari, reti a strascico e reti da posta, alla diminuzione della mortalità post cattura, attraverso il rafforzamento dei centri di recupero e la formazione dei pescatori e degli operatori dei centri, sino alla tutela delle aree di nidificazione, che devono essere protette dai fenomeni di erosione costiera, dalla pulizia meccanica degli arenili, e dove è necessaria, la promozione di un turismo attento e di una governance in armonia con una corretta gestione costiera.

La liberazione della tartaruga avrà luogo dalla spiaggia delle saline, nei pressi del paese di Stintino. Per chi lo volesse sarà possibile, in mattinata, visitare il Centro di Recupero Animali Marini dislocato sull’isola dell’Asinara, dove vengono ospitate le tartarughe in fase di riabilitazione, e venire quindi a conoscenza delle attività per la salvaguardia di queste specie marine. L’esemplare che verrà liberato proviene dalla Corsica ed è stato conferito al personale del Centro di Recupero grazie ad un accordo stipulato tra l’ente Parco dell’Asinara e l’Office de l’environnement de la Corse (OEC) che prevede che gli animali recuperati nel territorio corso vengano inviati al Centro di Recupero dell’Asinara.

La tartaruga si chiama Veronica ed è stato recuperato in seguito alla cattura accidentale da parte di un pescatore di Bastia. In un anno di degenza, Veronica ha subito un intervento chirurgico per l’estrazione di un grosso amo da pesca dall’esofago, successivamente le è stata applicata una sonda esofagostomica, per praticare l’alimentazione assistita. La terapia finalizzata alla cura e cicatrizzazione della lesione sul carapace ha dato i suoi frutti: col passare del tempo i tessuti stanno ricrescendo, coprendo la vertebra che al momento del ritrovamento era esposta e fratturata.

Le celebrazioni del World Sea Turtle Day, costituiscono un’occasione per invitare tutti coloro che hanno a cuore la salvaguardia delle tartarughe marine ad aderire alla campagna di sensibilizzazione e mobilitarsi per mandare, attraverso i social (facebook, twitter, instagram….), una propria foto recante un messaggio a favore della conservazione delle tartarughe. Le problematiche elencate sono purtroppo molte ma le soluzioni non mancano, basta impegnarsi ed essere consapevoli che le azioni di ogni singolo (che sia cittadino, amministrazione, associazione, pescatore) sono importanti per aiutare la sopravvivenza di questi animali.
28/9/2018
La manifestazione si terrà oggi (venerdì) dalle 19,00 alle 23,00. L’iniziativa sarà arricchita da una serie di attività che contano sulla presenza di esperti cinofili in qualità di consulenti
© 2000-2018 Mediatica sas