Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSaluteSicurezza › Elisoccorso, si parte da luglio. Formazione chiusa ad Alghero
A.S. 17 giugno 2018 video
Partirà il prossimo 1 luglio il nuovo servizio di elisoccorso, il primo con mezzi dedicati e HEMS della Sardegna. Sarà gestito da Airgreen, che si è aggiudicata la gara bandita dall´Ats. L´equipaggio, selezionato in questi mesi, sta ultimando la formazione nella base dell´aeroporto di Alghero. Le parole di Giorgio Lenzotti (Areus) rilanciate dalla Regione Sardegna
Elisoccorso, si parte da luglio
Formazione chiusa ad Alghero


ALGHERO - Si è conclusa nei giorni scorsi la formazione del personale che comporrà gli equipaggi del nuovo servizio di elisoccorso. I professionisti, provenienti da aziende del sistema sanitario sardo, hanno fatto un addestramento teorico e pratico, utilizzando i mezzi dell’Airgreen di stanza ad Alghero e lavorando sull’uso del verricello. Nelle prossime settimane la formazione si completerà in Lombardia con l’affiancamento del personale dell’Areu (l’azienda dell’emergenza urgenza), che ha collaborato con la Regione e con l’Areus.

«Si mantiene la data del 1 luglio per la partenza del servizio - commenta l’assessore della Sanità, Luigi Arru, che ha incontrato a Fertilia gli operatori, con il direttore generale dell’Areus, Giorgio Lenzotti - “ che porterà un cambiamento importante per tutti i cittadini della Sardegna, in qualunque Comune vivano. Abbiamo istituito una cabina di regia sulle reti delle patologie tempo-dipendenti (infarto, ictus, politrauma, trasporto delle mamma e del bambino), quelle che maggiormente richiedono l’intervento dell’elisoccorso e, dall’analisi fatta, possiamo dire che il sistema sanitario è pronto».

«C’è voluto tempo - afferma ancora Arru - ma una programmazione seria richiede massima attenzione e passaggi, come la collaborazione con l’Anac, che abbiamo scelto di fare per la massima chiarezza e trasparenza delle procedure. Un ringraziamento doveroso va all’Ats, ai vertici dell’Areus e all’Areu lombarda per il suo fondamentale supporto».
Commenti

15:13
E´ partito nel Nuorese il progetto regionale per mappare la copertura radio dei sentieri turistici del Supramonte di Orgosolo e di Urzulei. Per due giorni, collaborano all´iniziativa dieci associazioni del volontariato di Protezione civile, una squadra locale del Corpo forestale e dell´agenzia Forestas, gli uffici territoriali di Nuoro e Lanusei, il Soccorso alpino e le due Amministrazioni comunali
18/7/2018
Come previsto dalle esigenze del Piano regionale antincendi, definite anche sulla base dell´andamento meteorologico, all´Asinara da venerdì 20 luglio entra in operatività anche la squadra di Forestas che sarà presente sull´isola con la massima copertura
© 2000-2018 Mediatica sas