Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariSpettacoloDanza › Spezie, una danza nella tua cucina a Sassari
Red 28 giugno 2018
Domenica, andrà in scena il nuovo spettacolo della scuola di teatrodanza Metodo Jana. Sono le spezie con le loro proprietà benefiche e i loro poteri magici protagoniste del nuovo lavoro che la scuola Jana porta sul palco del Palazzo di Città di Sassari
Spezie, una danza nella tua cucina a Sassari


SASSARI - I segreti delle spezie ed i loro poteri magici: è questo il tema del nuovo spettacolo di teatrodanza che la scuola Metodo Jana porterà in scena domenica 1 luglio, alle 21, al Palazzo di Città di Sassari, con il patrocinio dell'Assessorato comunale alla Cultura. “Spezie, una danza nella tua cucina”, scritto e diretto da Roberta Fadda, con la direzione artistica di Alessia Foddai, fondatrice della scuola Metodo Jana, offre la possibilità di fare un viaggio interiore attraverso il mondo delle spezie ed i loro significati simbolici. Le spezie possono diventare, attraverso la conoscenza, un supporto prezioso nella vita di tutti giorni, grazie alla loro magia nascosta.

Fragranze, aromi, profumi e colori si alternano sul palco in una danza di bellezza e rinascita: un pizzico di peperoncino per sedurre, una dose di pepe nero per imparare a dire no, una bacchetta di cannella per incontrare qualcuno e fiorellini di sesamo per imparare ad accogliere e generare vita, bruciare basilico per frenare l'ego e foglioline di menta sotto il cuscino come potente afrodisiaco, seccare la lavanda per incontrare la dea delle spezie nella propria anima e imparare a muoversi come lo zafferano, danza sacra della cucina e potente filtro d'amore. «Con il Metodo Jana, danza e Reiki si sposano nell'arte olistica per affrontare con consapevolezza ogni dolore- commenta Foddai – Quest'anno, il percorso di crescita personale guidato da Roberta Fadda trova nelle spezie una chiave per riprendere ad assaporare la vita».

La costumeria è di Claudia Spina, le luci di Tony Grandi, le musiche di Siloè Pala, le acconciature di Mounass Seck, gli accessori di Les Petites Maisons e la fotografia della locandina di Pino Demartis. L’ingresso allo spettacolo è gratuito.
 Le offerte libere del pubblico saranno devolute al progetto “Insieme per Chennai”, che sostiene la missione salesiana “Don Bosco Beatitudes” della città che si trova nel sud dell’India.

(Foto di Pino Demartis)
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas