Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaCronaca › Droga: doppio arresto a Sassari
Red 9 luglio 2018
Non si ferma l’azione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti che vede impegnati i militari del Comando provinciale di Sassari. Arrestati due giovani in due diverse operazioni
Droga: doppio arresto a Sassari


SASSARI - Non si ferma l’azione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti che vede impegnati i militari del Comando provinciale di Sassari, soprattutto adesso che le scuole sono chiuse e tanti adolescenti passano parte della giornata a godersi le vacanze estive. La scorsa settimana, i Baschi verdi in servizio nella locale Compagnia della Guardia di finanza hanno notato un 16enne nell’atto di acquistare una dose di marijuana; il giovane consumatore si è rivolto allo spacciatore di turno che, incurante tra l’altro della palese minore età del ragazzo, ha estratto la bustina da un piccolo borsello e l’ha consegnata al ragazzo. Non si è accorto dei militari che lo stavano osservando, anche quando si è premunito di nascondere il borsellino, probabilmente contenente altre dosi, sotto la panchina su cui era seduto.

Restava solo da incassare il prezzo pattuito e riprendere le vendite, ma prima ancora che potesse stringere le banconote in mano, i finanzieri hanno stretto le manette ai suoi polsi; come ipotizzato poi, anche il borsello che era stato nascosto sotto la panchina, una volta recuperato, era pieno di altre dosi di marijuana pronte per la vendita. A nulla sono valse le rimostranze del 24enne sassarese, già noto alle Forze dell'ordine, riguardo la proprietà del borsello o comunque in relazione al suo esiguo contenuto di dieci dosi; non capiva che, oltre all’attività di spaccio già punita di per se con l’arresto, c'era l’aggravante di aver ceduto sostanze stupefacenti ad un ragazzino. Ed è stata questa la circostanza che gli ha aperto le porte del carcere di Bancali, dove è stato accompagnato in seguito alle disposizioni del pubblico ministero di turno.

L’attività delle Fiamme gialle non si è però fermata, spostando i controlli nel quartiere di Monte Lepre, dove si sono imbattuti in una vecchia conoscenza che, alla sola vista dei militari, ha tentato un'improbabile fuga. L’agitazione del 23enne era pienamente giustificata; infatti, alla classica domanda se avesse o meno indosso sostanze stupefacenti, dopo breve reticenza, estraeva dalle mutande una busta di cellophane contenente oltre 20grammi di marijuana. Assicurando di non avere altro, sperava che il controllo si risolvesse con una semplice denuncia a piede libero, ma cosi non è stato. Accompagnato nella sua abitazione per la perquisizione di rito, ha perso ogni sicurezza quando nella sua cameretta i finanzieri hanno trovato quasi mezzo chilogrammo di marijuana ed un paio di dosi di cocaina, oltre ad un bilancino di precisione, denaro contante ed un revolver modificato privo del tappo rosso.

Anche in questo caso, il giovane è stato rinchiuso nel carcere di Bancali a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Tutta la sostanza stupefacente, le banconote e quant’altro rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. L’attività di oggi si inserisce nel quotidiano controllo del territorio in cui sono impegnati i Baschi verdi del Comando provinciale di Sassari che costantemente monitorano i luoghi di spaccio nel tentativo di tutelare la salute dei più giovani, ignari dei seri danni che l’uso di sostanze stupefacenti reca alla salute.
21/1/2019
I finanzieri della locale Sezione operativa navale hanno denunciato il titolare di una società per l’illecito uso di gasolio agevolato. Il rappresentante legale rischia la reclusione da uno a cinque anni, oltre una multa, il cui importo varia da due a dieci volte il valore dell’imposta evasa
22/1/2019
Attorno alle 12.30 di oggi, un giovane è entrato nel negozio Tola 2.0, in Viale Italia, nel pieno centro di Sassari, si è fatto consegnare il denaro presente in cassa ed è poi scappato
23:12
Peste suina africana: abbattuti settantaquattro maiali bradi. «Obiettivo vicino, non abbassiamo la guardia», dichiara l’Unità di progetto. L’Assica ringrazia il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru per gli enormi sforzi sull´eradicazione della Psa
7:08
Nel fine settimana, la locale Compagnia Carabinieri ha effettuato un servizio coordinato per il controllo del territorio dispiegando diverse pattuglie a vigilanza delle maggiori vie di comunicazione comprese tra Torpè ed Orosei
21/1/2019
Tragedia nella borgata rurale di Sassari. Anna Maddau, di Porto Torres, è morta a causa delle esalazioni di monossido di carbonio provenienti da un braciere. Gravissimo l´uomo che era con lei trasportato d´urgenza in ospedale a Sassari
21/1/2019
Incrementare la sicurezza stradale riducendo i veicoli che viaggiano senza la copertura assicurativa e con la revisione scaduta rappresenta il cuore del progetto “Plate check”, realizzato dalla Fondazione Ania, in collaborazione con la Polizia di Stato
21/1/2019
15chilogrammi di esplosivo da cava: è questo il quantitativo del materiale esplodente ritrovato ieri dai Carabinieri della Compagnia di Siniscola e dal Corpo forestale e di vigilanza ambientale di Lula. Non si registrano ritrovamenti di quantitativo di esplosivo così ingente da almeno dieci anni nella provincia di Nuoro
21/1/2019
Complessivamente, il valore dei 199.286 articoli sequestrati si attesta su una cifra di almeno 200mila euro. In questo avvio di 2019, le Fiamme gialle cagliaritane hanno sequestrato 333.730 articoli non sicuri, 132.240 prodotti contraffatti, sanzionando dieci persone e denunciandone cinque
21/1/2019
Nella notte tra mercoledì e giovedì, i ladri si sono introdotti nell’esercizio commerciale dell´Iti di Tortolì e, dopo aver scardinato la porta d’ingresso, hanno asportato un numero imprecisato di snack, bevande ed una piccola somma di denaro
© 2000-2019 Mediatica sas