Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteAmbiente › Punta Giglio, ticket per i turisti
M.V. 13 luglio 2018
SONDAGGIO | Il Parco di Porto Conte applica il ticket d'ingresso per il compendio di Punta Giglio nella splendida Baia di Porto Conte ad Alghero. Sarà in vigore per i non residenti dal 16 luglio al 30 settembre 2018
Punta Giglio, ticket per i turisti


ALGHERO - L'ingresso al compendio forestale di Punta Giglio, nella splendida Baia di Porto Conte nel comune di Alghero, dal 16 luglio al 30 settembre 2018 sarà regolato da un ticket d'ingresso. Tre euro per singolo visitatore e cinque euro per nucleo familiare (a prescindere dal numero dei figli al di sotto dei 12 anni e sconto 50% per quelli di età superiore ai 12 anni).

E' quanto disposto dal Parco Regionale di Porto Conte e deliberato dal direttore con l'ordinanza firmata negli scorsi giorni. Si tratta di misure urgenti per la salvaguardia degli habitat e delle specie floro-faunistiche e del patrimonio storico risalente al secondo
conflitto mondiale insistenti all'interno del compendio forestale di Punta Giglio. Primo atto di una disciplina degli accessi ai sentieri naturali e alla gestione faunistica più in generale in corso di attuazione da casa Gioiosa.

L'istituzione del ticket, in fase sperimentale per il primo anno non dovuto da tutti i residenti di Alghero - è pensato in ottica di una gestione contingentata degli accessi, in funzione di un maggior controllo e una verifica del carico antropico insistente sul compendio forestale. Le risorse saranno riutilizzate per la valorizzazione del sito e la gestione ordinaria dell'ente: saranno così garantite accoglienza, informazione, visite guidate, sorveglianza e manutenzione ordinaria degli accessi.
Commenti
7:11
I falchi potranno essere utilizzati per l’allontanamento volatili in tutti i luoghi pubblici o privati in qualsiasi periodo dell’anno. Lo ha deciso martedì la Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Difesa dell’ambiente Donatella Spano
19/7/2018
In fondo, ogni bene pubblico necessità di costanti risorse per garantirne la salvaguardia, e se questi fondi non possono essere reperiti da introiti come suolo pubblico o parcheggi a pagamento, come nel caso dei bastioni, il biglietto d’ingresso diventa una delle poche strade percorribili
© 2000-2018 Mediatica sas