Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaCronacaSanità › Psa: abbattuti due capi a Tempio
Red 14 luglio 2018
Peste suina africana: abbattuti a Tempio Pausania due maiali non registrati e di ignota proprietà individuati dai Carabinieri alla periferia del centro gallurese
Psa: abbattuti due capi a Tempio


TEMPIO PAUSANIA – Ieri (venerdì), a Tempio Pausania, sono stati abbattuti due maiali di ignota proprietà, mai registrati all’anagrafe animale e quindi non sottoposti ai dovuti controlli sanitari. Gli animali erano stati individuati dai Carabinieri, che ne hanno assicurato la custodia temporanea, alla periferia del centro gallurese.

Una volta richiesto l’intervento del Servizio di sanità animale dell’Ats di Tempio e verificata l’origine sconosciuta dei due capi si è deciso, in coordinamento con l’Unità di progetto e con il sindaco Andrea Biancareddu che ha firmato l’ordinanza, di abbattere i suini. L’Unità mobile dell’Ats si è quindi occupata del depopolamento, mentre il Comune ha provveduto allo smaltimento delle carcasse.

L’intervento è un effetto del costante controllo e monitoraggio garantito dalle forze di polizia nazionali, dal Corpo forestale e di Vigilanza ambientale e dai Servizi veterinari dell’Ats in tutti i territori della Sardegna. Anche se la Gallura è zona a basso rischio per la Psa, è necessario tenere sempre alta la vigilanza, così da evitare che comportamenti irresponsabili, di persone senza scrupoli, possano contribuire al verificarsi di contaminazioni da Peste suina africana.
22:08
All´Argentiera l´acqua non è adatta al consumo umano diretto come bevanda e per la preparazione degli alimenti. Può essere utilizzata previa bollitura e per tutti gli usi igienici compresa l´igiene personale. Invece, è stato revocato il divieto di consumo diretto per la zona del centro storico
21:18
«Non esiste alcuna emergenza in Sardegna. I controlli sulle donazioni di sangue sono stati estesi al mese di ottobre», hanno dichiarato all´unisono l´assessore regionale alla Sanità Luigi Arru e l´Unità di crisi
16:26
Domenica 30 settembre, il Gils con i suoi volontari, rilancia anche in Piazza d´Italia, dalle 9 alle 14, il suo appuntamento istituzionale contro la sclerodermia
24/9/2018
Quasi cinquecento i cittadini che si sono presentati in piazza per difendere la sanità sarda e dire “no” alla chiusura dell´ospedale. «Basta speculazioni, al primo posto c´è la salute delle persone», hanno dichiarato i portavoce di Caminera Noa Alessia Etzi e Giovanni Fara
© 2000-2018 Mediatica sas