Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaAnzianiCra Alghero, crolla il tetto: sgombero
P.P. 21 luglio 2018 video
Per questioni di pubblica sicurezza e incolumità delle persone, al fine di favorire tutte le operazioni di accertamento e consolidamento del complesso residenziale, il centro sarà sgomberato dai 77 ospiti. Le parole del sindaco della città, Mario Bruno
Cra Alghero, crolla il tetto: sgombero


ALGHERO - Il mese di luglio si conferma "infernale" per la città di Alghero sul fronte della protezione civile. Un anno fa il terribile incendio alle porte della città, con tutta la macchina dell'accoglienza impegnata per fronteggiare l'emergenza di decine di famiglie evacuate dalla propria casa. Oggi è la volta del Cra e l'assistenza alle decine di persone alloggiate nell'immobile realizzato e gestito fino anni '90 dalla Regione. A seguito delle precarie condizioni di parte delle coperture, questa mattina (sabato) si sono verificati ulteriori cedimenti nel terzo piano del Centro Residenziale Anziani di Alghero, già oggetto dell'ordinanza d'inagibilità firmata nei giorni scorsi dal sindaco Mario Bruno [LEGGI].

Il sopralluogo congiunto dei vigili del fuoco sulla struttura di Viale della Resistenza ha confermato l'emergenza strutturale ed in attesa delle prescrizioni all'utilizzo, tutti i competenti uffici e servizi dell'Amministrazione, col Sindaco in stretto contatto con Prefettura, Provincia e la stessa Diocesi, valutano le più idonee soluzioni alternative al fine di superare l'emergenza odierna e quella a medio termine. Sul posto questa mattina anche il consigliere regionale ed ex sindaco Marco Tedde. «Per questioni di pubblica sicurezza e incolumità delle persone, al fine di favorire tutte le operazioni di accertamento e consolidamento del complesso residenziale, si procederà infatti dalle prossime ore allo sgombero completo della struttura che attualmente ha in carico 77 ospiti di cui 42 non autosufficienti ed è gestita dalla Seriana 2000 dal 2017» recita la nota ufficiale di Porta Terra.

Tutti gli anziani saranno così provvisoriamente trasferiti nei convitti maschile e femminile dell'Istituto Alberghiero, in via Tarragona e all'ex Seminario di via Sassari. Nel frattempo sono costantemente assistiti dagli operatori e dalle associazioni di volontariato del territorio. «Ciò che più conta adesso è trovare nell'immediato la soluzione migliore per i nostri anziani, ma lavoriamo incessantemente per garantirci valide alternative una volta superata l'emergenza» sottolinea il Sindaco Mario Bruno che rimane in contatto diretto col Consiglio Regionale, nel tentativo di trovare nelle pieghe del regolamento consiliare la possibilità d'intervenire con una legge urgente con l'unanimità dei capigruppo e garantire così le risorse finanziarie per la riqualificazione completa della struttura. «L'Amministrazione comunale continuerà a fare tutta la propria parte nei limiti della disponibilità di bilancio e degli spazi finanziari consentiti dalle norme».
Commenti

23:28
Avviare un sistema integrato di servizi rivolto alla popolazione anziana: è l´obiettivo dell´accordo firmato nei giorni scorsi a Palazzo Ducale dall´amministrazione comunale di Sassari e dalle organizzazioni sindacali dei Pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp
18:26
Giovedì pomeriggio, musica e allegria nella sala all´interno del Centro residenziale anziani di Fertilia, a cura dell´associazione guidata da Giancarlo Sanna. Attesi Pierpaolo Floris, Italia Sanna, Giusy Sanna, Daniele Cambule, Silvia Meloni, Gabriele Esposito, Mario Mulas e la scuola di ballo Edgar Latino
© 2000-2018 Mediatica sas