Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresCronacaSanità › Porto Torres: chiude il Centro di salute mentale
Mariangela Pala 21 luglio 2018
Circa 450 pazienti troveranno la porta del Centro di Salute Mentale chiusa. Il plesso di piazza Garibaldi verrà trasferito da Porto Torres a Sassari secondo la decisione dell’Azienda per la Tutela della Salute (Ats)
Porto Torres: chiude il Centro di salute mentale


PORTO TORRES - Circa 450 pazienti troveranno la porta del Centro di Salute Mentale chiusa. Il plesso di piazza Garibaldi verrà trasferito da Porto Torres a Sassari secondo la decisione dell’Azienda per la Tutela della Salute (Ats). Un altro servizio sanitario cancellato, con i malati costretti a rivolgersi ad altre strutture in altre località con tanto di disagi per loro e per i familiari.

«All'inizio dell'anno avevamo comunicato all'azienda la disponibilità a prorogare la convenzione per i locali di piazza Garibaldi, sede attuale del Csm, nel caso in cui non fosse stata individuata dall'organismo sanitario un'altra sede in città», ha detto il sindaco Sean Wheeler preoccupato per il possibile trasferimento del servizio a Sassari. Il 2 luglio il settore Patrimonio dell'Ats aveva comunicato formalmente al Comune del trasferimento del Dipartimento del Csm nel poliambulatorio di Andriolu.

«Riteniamo quest'ultima come l'unica soluzione percorribile: sarebbe inaccettabile, infatti, che centinaia di utenti venissero costretti ad andare a Sassari senza poter più fare affidamento sulla presenza di un servizio essenziale come il Centro di salute mentale». Il primo cittadino sottolinea che «al contrario di quanto prospettato lo scorso anno dalla dirigenza dell'Ats non si è ancora dato seguito al programma di potenziamento dei presidi territoriali, in cui rientrano, ad esempio, l'incremento delle ore dello psicologo all'interno del Consultorio, assolutamente insufficienti, la riattivazione del centro fisioterapico e di pneumologia».

Il sindaco lamenta anche il mancato rispetto degli accordi presi per il riutilizzo a scopi sociali dello stabile di via delle Terme, concesso dal Comune all'Asl diversi decenni fa, e in disuso ormai da circa quattro anni». Una situazione che richiede urgentemente la riorganizzazione dei servizi nel territorio in particolare per Porto Torres che possiede un bacino di utenza numeroso, formato sia da pazienti locali che dell’hinterland.
20:29
Secondo trasferimento fuori regione per uno dei mezzi del servizio di elisoccorso. Ieri pomeriggio, l´intervento dell´elicottero di stanza ad Olbia è stato richiesto per il trasporto urgente di una 12enne ricoverata nel reparto di Rianimazione del San Francesco
18/8/2018
Nel Laboratorio del Santa Barbara riprenderà martedì l´esecuzione degli esami in urgenza a supporto dell´attività del Pronto Soccorso e dell´Ostetricia e Gineologia. La rassicurazione arriva dai vertici dell´Ats ed è stata comunicata telefonicamente al sindaco Mauro Usai dal presidente della Regione Francesco Pigliaru
© 2000-2018 Mediatica sas