Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmbiente › Olmedo: meno tasse, più incentivi
Red 1 agosto 2018
Ieri, il Consiglio comunale ha approvato all´unanimità il Regolamento per l’adozione delle aree verdi. Il provvedimento si propone di migliorare e promuovere la cura ed il decoro urbano, incentivando la partecipazione della comunità alla conservazione del patrimonio pubblico
Olmedo: meno tasse, più incentivi


OLMEDO - Ieri (martedì), il Consiglio comunale di Olmedo ha approvato all'unanimità il “Regolamento per l’adozione delle aree verdi”. Il provvedimento, proposto dagli assessori comunali all’Ambiente Tore Siffu ed ai Lavori pubblici Fabio Pala, licenziato nei giorni scorsi dalla Commissione Statuto e regolamenti con la fattiva collaborazione dei consiglieri Davide Isoni, Nando Sabiu ed Angela Simula, si propone di migliorare e promuovere la cura ed il decoro urbano, incentivando la partecipazione della comunità alla conservazione del patrimonio pubblico.

Con questo regolamento, l’Amministrazione comunale intende coinvolgere concretamente i cittadini nella gestione dei beni comuni, stimolando il senso di appartenenza e di cittadinanza attiva, recuperando e valorizzando gli spazi verdi urbani quali luoghi privilegiati per favorire l’aggregazione sociale. Dalle prossime settimane, i cittadini, le associazioni, le società sportive, le imprese e le attività commerciali potranno contribuire al decoro ed alla valorizzazione delle aree verdi urbane ed extraurbane, beneficiando al contempo di concrete riduzioni delle tasse sulla raccolta dei rifiuti e per l’occupazione del suolo pubblico nonché dei costi per l’utilizzo o la gestione degli impianti sportivi.

Pertanto, l’impegno dei cittadini che anche in forma associata contribuiranno alla cura ed alla tutela del bene pubblico, sarà premiato da concreti incentivi ed agevolazioni fiscali in favore dei nuclei familiari e delle imprese, nonché a sostegno dello sport e del volontariato.
Commenti
1:01
Giungla in centro, non solo in periferia. Le erbacce ormai spuntano dappertutto conquistando anche la piazza Umberto I
13/8/2018
È aperta ed operativa l´Isola ecologica in Viale Europa ad Alghero, all´incrocio con Via delle Baleari. È quindi possibile conferire i rifiuti correttamente differenziati negli appositi contenitori
17:58
Un enorme tronco di un albero posizionato in prossimità di una panchina e dell’area giochi ha ceduto, posizionandosi di traverso e restando penzoloni, creando una situazione di pericolo per chi frequenta il parco.
13/8/2018 video
Il progetto ha raggiunto nel 2017 quota 60 aderenti a cui giovedì, negli uffici comunali di Porta Terra sono stati consegnati gli attestati di partecipazione, Il tutto, in presenza delle telecamere di Report, il programma d´inchiesta di RaiTre. Le immagini Quotidiano di Alghero
13/8/2018
«Dica chiaramente cosa il Governo vuole fare. La Giunta va avanti spedita», chiede l´assessore regionale dell´Industria, dopo aver letto un´intervista del vicepremier
12:14
«Una fotografia chiara per proseguire secondo le priorità», sottolinea l´assessore regionale della Difesa dell´ambiente Donatella Spano
14:29
Un gruppo di studenti del corso di laurea in Promozione e Gestione del Turismo (dipartimento di studi per l´Economia e l´Impresa) dell´Università del Piemonte orientale sta partecipando in questi giorni, insieme ad altri volontari, al progetto "Insieme per l´Asinara"
13/8/2018 video
Enrico La Rosa, Ammiraglio, già rappresentante italiano in gruppi di lavoro Nato per il supporto logistico alle forze impegnate in operazioni multinazionali di peacekeeping, negli anni Novanta addetto militare in Algeria e ufficiale di collegamento tra la Marina italiana e quella bulgara, oggi è presidente dell’associazione “OMeGA” (“Osservatorio Mediterraneo di Geopolitica e Antropologia”), Centro studi che vuol ricoprire un ruolo di “Think tank” in tutto cio’ che riguarda il “Mare Nostrum”. Ospite dell'Obra Cultural, sul Quotidiano di Alghero parla degli sforzi per costituire un "cartello" per la pace nel Mediterraneo.
13:16
Piano per le zone umide: programmati interventi per 12milioni di euro su Cagliari, Oristano ed il Sulcis. «Tutela e sviluppo, binomio vincente», sottolinea l´assessore regionale della Programmazione Raffaele Paci
© 2000-2018 Mediatica sas