Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroTurismoEnogastronomia › Birralguer, un successo internazionale
Red 1 agosto 2018
Doveva essere un’edizione importante per il Birralguer sardinian craft beer festival, quella della doppia cifra, la decima edizione, ed il risultato è andato addirittura oltre le aspettative
Birralguer, un successo internazionale


ALGHERO - Doveva essere un’edizione importante per il Birralguer sardinian craft beer festival, quella della doppia cifra, la decima edizione, ed il risultato è andato addirittura oltre le aspettative. Aprire le porte del mondo brassicolo sardo all’incontro con birrifici artigianali della Penisola e di altre Nazioni, la Riviera del corallo si è trasformata per tre giorni in un ponte immaginario fatto di malti e luppoli tra la Sardegna e l’Europa. Questa era la volontà degli organizzatori, l’associazione culturale BeachGroup Alguer e l’obbiettivo è stato raggiunto a pieno. Il tutto, in un periodo in cui mettere in piedi eventi di questo tipo è, dal punto di vista normativo, sempre più complesso e prevede impegni straordinarisia dal punto di vista organizzativo che economico.

Erano quasi quaranta le diverse birre a disposizione dei visitatori, dalle tipologie più particolari e realizzate con materie prime provenienti da vari Paesi, sapori, gusti e profumi adatti ad ogni palato. Stessa cosa per la musica dal vivo, ritmi e sonorità diverse hanno richiamato un pubblico eterogeneo, anche dal punto di vista generazionale, venti ore di spettacolo all'interno del meraviglioso scenario del Forte della Maddalena trasformato in coreografia a cielo aperto dai giochi di luci. Non solo, gli stand dei prodotti tipici e della tradizione gastronomica algherese e sarda rielaborata in chiave street food, anche attraverso la novità della truck zone, sono stati molto apprezzati. Così come è accaduto per gli artigiani, che hanno esposto i prodotti del loro ingegno nella rambla cittadina di Via Garibaldi.

La soddisfazione degli organizzatori è tanta e gli stessi ringraziano tutti coloro che hanno collaborato. I proprietari ed i mastri di tutti i birrifici, Nora di Oliena, Dolmen di Uri, Isola e Seddaiu di Thiesi, Bam di Mogoro, Lara di Tertenia, gli ospiti Toccalmatto dall’Emilia Romagna, Guineu dalla Catalogna e l'italotedesco Kühbacher, quest'ultimo anche nella veste di main sponsor. L'organizzazione di OldaV eventi culturali, il service audio e luci di Antonio Maciocco ed il suo staff, i vari progetti musicali che si sono esibiti: Clan Banlieue, Scacco matto, Jah' l sas sound, Chichimeca, Cover garden, Addi General ft. Paolinho, I Timidi ubriachi, Carletto ed i suoi mostri e Tasinantska.; tutti gli artigiani, gli operatori del food & beverage e le attività presenti; i partner pubblici, Comune di Alghero e Fondazione Alghero, quelli privati, Mouse Adv, Confalonieri auto, Mondo convenienza, l’Hotel Corte Rosada, il Centro commerciale naturale “Al centro storico”e tutti gli sponsor che hanno reso possibile il festival. Con questa decima edizione, il Birralguer da un lato si conferma l’evento di cartello dell’estate algherese e dall’altra mira ad essere tra le più rilevanti manifestazioni dedicate al mondo brassicolo di tutto il sud Italia.
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas