Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Col fucile in area protetta: multa e sequestro
Red 6 agosto 2018
Turista sorpreso a pescare con un fucile subacqueo all´interno dell´Area marina protetta di Capo Caccia–Isola Piana da una pattuglia dei barracelli impegnata nell’attività di vigilanza all’interno del Parco naturale regionale di Porto Conte
Col fucile in area protetta: multa e sequestro


ALGHERO - Sorpreso a pescare con un fucile subacqueo all'interno dell'Area marina protetta di Capo Caccia–Isola Piana da una pattuglia dei barracelli impegnata nell’attività di vigilanza all’interno del Parco naturale regionale di Porto Conte. Un turista in vacanza in città si è visto comminare una sanzione amministrativa di 206euro ed il sequestro amministrativo del fucile subacqueo.

L'uomo, che non aveva ancora alcuna preda con se, è stato sorpreso vicino alla spiaggia del Tramariglio, dove sono ben visibili i cartelli del Parco regionale e dell’Area marina protetta. Alla vista degli agenti, si è giustificato sostenendo di non sapere di trovarsi all'interno di un'Amp.

L’attività di vigilanza dei barracelli nell’area parco è stata intensificata anche a seguito di una specifica convenzione firmata nel 2017 con il Parco naturale regionale di Porto Conte e che vede per la prima volta le due istituzioni collaborare in maniera costante ed attiva per la tutela e la conservazione della biodiversità nell’Area marina protetta.
21:12
Numerose pattuglie dei Baschi verdi della seconda Compagnia di Cagliari, nel fine settimana, hanno eseguito diversi controlli e pattugliamenti nel centro della città e sul lungomare
24/3/2019
Al termine di un´articolata attività di polizia economico-finanziaria, la Guardia di finanza ha individuato un’agenzia di money transfer cittadina che fungeva da collettore per decine di persone per il trasferimento di fondi verso Paesi esteri, aggirando la normativa antiriciclaggio
23/3/2019
Nell’ambito dell’azione di contrasto al sommerso da lavoro, le Fiamme gialle della Tenenza di Muravera hanno individuato una società, con sede nella zona del Sarrabus ed operante nel settore della ristorazione, che ha impiegato undci lavoratori privi di qualsiasi copertura contrattuale
© 2000-2019 Mediatica sas