Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaPolitica › «Governo 5 Stelle, scippo alle città»
A.S. 9 agosto 2018
lena Vidili e Alessio Paganini: «Ci meraviglia che il movimento 5 Stelle, presente in città con propri eletti nel parlamento nazionale abbia potuto consentire questo, con il proprio voto»
«Governo 5 Stelle, scippo alle città»


SASSARI - «Con il decreto mille proroghe, si è consumato un incredibile scippo di finanziamento alla città di Sassari da parte del Governo Nazionale e da parte del Parlamento, mai ci saremo aspettati un fatto simile». A dichiaralo Elena Vidili e Alessio Paganini rispettivamente coordinatori provinciali e comunali del movimento politico, guidato in Sardegna da Tore Piana.

Lo scippo riguarda il finanziamento destinato alla riqualificazione delle periferie, che per la città di Sassari riguarda un progetto di euro 18.000.000 destinato alla riqualificazione del quartiere periferico del Latte Dolce , del quartiere di Santa Maria di Pisa, del quartiere di Baddimanna e Sassari 2. «Il Nord Sardegna e Sassari, che in questi ultimi anni stanno attraversando una crisi economica, non si possono permettere assolutamente di perdere questo finanziamento, che per altro pare abbia già impegnato propri finanziamenti, per i progetti preliminari» sottolineano i due politici.

«Facciamo appello ai Parlamentari del Nord Sardegna e in particolari quelli eletti a Sassari, affinchè venga ripristinato il finanziamento, che per ora viene rimandato di alcuni anni, ma che si presume possa essere definitivamente cancellato. Ci meraviglia che il movimento 5 Stelle, presente in città con propri eletti nel parlamento nazionale abbia potuto consentire questo, con il proprio voto», concludono Elena Vidili e Alessio Paganini.
Commenti
17:06
Come può una Amministrazione ignorare le segnalazioni circa la stabilità del Centro residenziali per gli anziani in Viale della Resistenza ad Alghero? O aspettare che venga giu, proprio come il ponte? Sarà una “opera pubblica inserita armoniosamente nel paesaggio”, ma ormai obsoleta a causa del passare degli anni, e a causa anche di scarsa manutenzione come si dice
16/8/2018
Sorprende la rapidità con cui il sindaco Bruno, dopo aver prudentemente ordinato l’abbandono del complesso di viale della Resistenza, ha annunciato in modo perentorio la realizzazione altrove di una nuova struttura per anziani e l’alienazione di quella esistente
16/8/2018
Il consigliere comunale eletto ad Alghero nelle fila dell´Upc, dopo un lungo percorso di avvicinamento aderisce al gruppo consiliare del Partito democratico. Già alla firma alcuni comunicati stampa
© 2000-2018 Mediatica sas