Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaArresti › Stazione di Chilivani: nigeriana in manette
Red 10 agosto 2018
Ieri mattina, gli agenti della sottosezione Polfer di Sassari, nel corso di un servizio di scorta sul treno regionale diretto a Cagliari, ha proceduto al controllo di una 23enne, che si è rifiutata categoricamente di esibire un valido documento di riconoscimento e di declinare le proprie generalità
Stazione di Chilivani: nigeriana in manette


SASSARI – Ieri mattina (giovedì), gli agenti della sottosezione Polfer di Sassari, nel corso di un servizio di scorta sul treno regionale diretto a Cagliari, ha proceduto al controllo di una 23enne nigeriane, che si è rifiutata categoricamente di esibire un valido documento di riconoscimento e di declinare le proprie generalità. Giunti alla stazione di Ozieri-Chilivani, la donna scendeva spontaneamente con gli operatori, dovendo questi ultimi procedere agli accertamenti sulla sua identità personale, ma mentre attraversavano il sottopassaggio della stazione, la nigeriana, nel tentativo di sottrarsi al controllo, andava in escandescenze e cominciava a scalciare e sbracciare con violenza, cercando di colpire gli operatori.

Nell’azione violenta, uno degli operatori è stato raggiunto da un forte calcio, che gli cagionava ferite giudicate guaribili in dieci giorni. L’insofferenza della donna al controllo di Polizia è continuato anche durante le fasi del fotosegnalamento, quando colpiva un altro operatore di polizia.

La donna è stata tratta in arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, nonché per rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale e trattenuta nelle camere di sicurezza della Questura di Sassari, in attesa del procedimento di convalida dell’arresto previsto per oggi.
20/10/2018
Il Gruppo di Olbia della Guardia di finanza ha fermato un camper tedesco che conteneva mezzo chilogrammo di sostanza stupefacente. Arrestati il conducente ed il passeggero. Sequestrate anche piante di San Pedro, potente droga allucinogena sudamericana
20/10/2018
Ieri, un giovane ivoriano, presentatosi all’Ufficio Immigrazione della Questura di Sassari per ottenere il permesso di soggiorno per motivi umanitari, è stato tratto in arresto. Per le stesse motivazioni, altri tre migranti si sono presentati negli uffici del Commissariato di Pubblica sicurezza di Tempio Pausania che, all’atto dell’esibizione di un documento di identità, hanno mostrato un passaporto palesemente falsificato, privo di tutte le misure di sicurezza previste
20/10/2018
Prosegue l´azione della Guardia di finanza per contrastare lo spaccio e la diffusione di sostanze stupefacenti. Sequestrati 128,45grammi di hashish, un grammo di marijuana e 0,8grammi di cocaina. Una persona è stata arrestata e cinque sono state segnalate alla Prefettura
© 2000-2018 Mediatica sas