Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaSportCalcio › Coppa Italia Lega Pro: passa l´Arzachena
Red 12 agosto 2018
Al Biagio Pirina, gli smeraldini battono per 2-1 i cugini dell´Olbia e si qualificano per il turno successivo grazie alle reti di Moi e Loi. Nel finale, in gol Ceter. All´andata, era finita 1-1
Coppa Italia Lega Pro: passa l´Arzachena


ARZACHENA – L'Arzachena batte 2-1 l'Olbia e si qualifica per il turno successivo della Coppa Italia di categoria. Al Biagio Pirina, le reti smeraldine di Moi e Loi sono state decisive, dopo l'1-1 dell'andata. Inutile la rete dell'olbiese Ceter nel finale. Prima del via, è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo di Gustavo Giagnoni, scomparso in settimana.

PRIMO TEMPO. Al 4', piazzato di Gatto, incornata di Busatto, ma Crosta è presente. Sei minuti dopo, Vallocchia ci prova dalla distanza, ma la mira è alta. Al 12', l'Arzachena passa in vantaggio con Moi, che trova la deviazione vincente di testa su corner di Gatto anticipando tutti sul primo palo. Al quarto d'ora, ammonito Moi. Dopo una decina di minuti ci provano gli ospiti: punizione di Ragatzu, colpo di testa di Ceter e palla che sfiora il palo. Al 23', Gatto ci prova direttamente dalla bandierina: la palla sfiora la traversa e finisce sul fondo. Cinque minuti dopo, giallo per Nuvoli. Alla mezz'ora, ancora Ragatzu per Ceter e palla tra le braccia di Ruzittu. Al 42', Gatto innesca Sanna che si trova solo davanti al portiere: Crosta è pronto, poi il recupero di Pisano salva tutto. Un minuto dopo, Pennington ci prova da fuori, ma è la traversa a negargli il pari. Si va al riposo con l'Arzachena in vantaggio per 1-0.

SECONDO TEMPO. Le due compagini tornano in campo riproponendo gli stessi ventidue che hanno disputato la prima frazione di gioco. Pronti-via e l'Arzachena raddoppia con Loi, che trova il diagonale vincente dopo meno di un giro di lancette. Al 48', punizione di Gatto e palla sul fondo. Sette minuti dopo, ammonito Muroni. Al 57', Nuvoli innesca Sanna, ma Crosta è pronto nell'uscita di piede. Tre minuti dopo, giallo per Pennington. Al 63', punizione di Ragatzu che sfiora il sette. Un minuto dopo, mister Filippi inserisce Tetteh per Pennington. Al 68', ammonito Vallocchia. Un minuto dopo, corner di Gatto, sempre sul primo palo stavolta è Benedini a cercare la deviazione di testa, ma la mira è alta. Al 72', Senesi serve l'accorrente Ragatzu, ma Moi si immola e salva tutto. Un minuto dopo, black out al Biagio Pirina, ma dopo circa un quarto d'ora, si riprende. L'Olbia presente Martiniello al posto di Senesi. Al 77', è proprio il nuovo entrato, servito da Vallocchia, ad avere la palla-gol, ma Ruzittu è perfetto nell'intervento. Un minuto dopo, La Rosa subentra a Gatto. Ad otto minuti dalla fine, l'Olbia dimezza lo svantaggio con Ceter, pronto ad intervenire di testa su azione innescata da una punizione di Ragatzu. Tre minuti dopo, nuovo black out. Pochi minuti dopo, si riparte. Nel recupero, Martiniello si inserisce su uno sciagurato retropassaggio, si presenta solo davanti al portiere, ma gli calcia addosso e il gol-qualificazione sfuma. Subito dopo, punizione di Ragatzu, colpo di testa di Martiniello respinto da Ruzittu, Muroni cerca il tap-in, ma la sfera si spegne tra le braccia del portiere. Finisce con l'Arzachena che festeggia la qualificazione.

ARZACHENA-OLBIA 2-1:
ARZACHENA: Ruzittu, Pandolfi, Benedini, Busatto, Moi, Bonacquisti, Loi, Casini, Sanna, Nuvoli, Gatto (33'st La Rosa). Allenatore Mauro Giorico.
OLBIA: Crosta, Pinna, Pisano, Cusumano, Mastino, Muroni, Vallocchia, Pennington (19'st Tetteh), Ceter, Ragatzu, Senesi (29'st Martiniello). Allenatore Michele Filippi.
ARBITRO: Matteo Gualtieri di Asti.
RETI: 13' Moi, 1'st Loi, 37'st Ceter.

Nella foto: l'allenatore dell'Arzachena Mauro Giorico
Commenti
22:30
Al Castellani di Empoli, i rossoblu cedono i tre punti all'Empoli che, con una rete per tempo, festeggia il ritorno nella massima serie grazie a Krunic e Caputo
© 2000-2018 Mediatica sas