Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaLingue › Ad Alghero, la Jornada algueresa
Red 17 agosto 2018
Lunedì, l´Obra cultural de l’Alguer organizza la settima edizione dell´incontro che ha come titolo “Quale futuro per il catalano di Alghero?”, che fa parte della manifestazione organizzata per i cinquant´anni dell’Universitat catalana D’Estiu
Ad Alghero, la Jornada algueresa


ALGHERO - Da cinquant'anni, l’Universitat Catalana D’Estiu è uno spazio di libertà e di incontro per studenti, professori, professionisti e politici, che arrivano dai sette paesi di lingua catalana: Alghero, Andorra, Catalogna, Catalogna nord, la Francia di Ponente, le Isole Baleari ed il Paese Valenziano. Fino a giovedì 23 agosto, i francesi di Prada la Comarca del Conflent organizzano una delle più grandi manifestazioni culturali dove è possibile sentire tutti e sette gli accenti della lingua catalana. Durante questi sette giorni, l’Uce offre corsi, programma atti e giornate dedicate a diverse tematiche, come scienze della natura, scienze e tecnologia, diritto, storia, scienze della salute, economia, letteratura, lingua, musica e cinema; in più, programma corsi di formazione culturale specifica, seminari di ricerca ed esposizioni.

L’Obra cultural de l’Alguer è membro del Patronato della Fondazione catalana d’Estiu e partecipa, da oltre trent'anni, con propri rappresentanti alle iniziative dell’Uce. In modo particolare, per i cinquant'anni d’attività, sarà presente con una numerosa delegazione composta da relatori, professori e studenti. Lunedì 20 agosto, l’Obra cultural organizza la settima edizione della “Jornada algueresa” che ha come titolo “Quale futuro per il catalano di Alghero?”, e, considerato che il 2018 è un anno particolare per gli algheresi perché, oltre alla ricorrenza dei cinquant'anni dell’Uce, è anche l’anno della scomparsa di don Antonio Nughes, sicuramente il più grande intellettuale algherese contemporaneo, che nel 2011 ha ottenuto proprio dall'Uce, per la sua attività a favore del catalano di Alghero, il Premio Canigò. L’avvio della giornata sarà dedicata, con un intervento del direttore dell'Obra cultural Carlo Sechi, ad un suo ricordo. Successivamente, lo stesso Sechi farà una relazione sull’attività svolta dall’Uce in favore della promozione del catalano di Alghero. La mattinata continuerà con la presentazione del contributo della Delegazione ad Alghero dell’Institut d’estudis catalans per la valorizzazione del catalano di Alghero, a cura di Antonio Torre, membro della sezione di Scienze biologiche e delegato ad Alghero del presidente dell’Iec.

Al pomeriggio, il programma prevede diverse conferenze iniziando da quella sulla “Normativa attuale e nuove prospettive per l’algherese”, a cura di Irene Coghene, presidente della “Consulta cívica de les politiques lingüístiques del català de l’Alguer”, seguita da una relazione della docente dell’Escola d’Alguerés “P.Scanu” Maria Antonietta Salaris, avente per titolo “La situazione dell’insegnamento del catalano di Alghero”. Si continuerà poi con una relazione di Salvatore Izza, presidente de “Edicions de l’Alguer”, sull’editoria in lingua ad Alghero, al quale seguirà la presentazione del progetto “Mans, Manetes. L’Alguer: paraules, cançons i veus de minyons”, a cura di Mauro Mulas, della Plataforma per la llengua. Alle 20.30, ci sarà il momento della rappresentazione teatrale della commedia in algherese “Les Núvoles” di Aristofane, a cura del Gruppo teatrale “I compagni di Luca” costituito da studenti e professori dei licei di Alghero. La settima Jornada algueresa si concluderà con la proiezione del documentario “L’Alguer: un pentagrama com un carrer”, dedicato alla città di Alghero prodotto dalla Plataforma per la llengua. Durante tutta la giornata, sarà organizzata un'esposizione di libri in algherese a cura dell’Obra cultural.
Commenti
13:46
In programma nella Riviera del corallo la Giornata europea delle lingue. L´appuntamento con una conferenza e con la serata di canzoni algheresi è fissato per domani, a partire dalle 17.30, a Lo Quarter
12:25
L´incontro in programma il 26 di settembre presso la Sala Prat de la Riba a Barcellona, inaugurerà i corsi della Societat Catalana d’Estudis Històrics, affiliata all’Institut d’Estudis Catalans. Saranno presenti, tra gli altri, Joandomènec Ros, presidente dell´Iec e Pere Aragonès, vicepresidente del Governo Catalano
23/9/2018
Le iscrizioni sono aperte a tutti gli insegnanti degli Istituti scolastici di Alghero di ogni ordine e grado, compresa la scuola dell’infanzia. Le lezioni riguarderanno la conoscenza orale e scritta del catalano di Alghero
© 2000-2018 Mediatica sas