Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaLingue › Pino Piras democratico: l´omaggio
S.O. 30 agosto 2018
Prende forma ad Alghero il progetto della delegazione locale diretta da Toni Torre dell’Institut d’Estudis Catalans sul grande cantautore popolare. Tutta la produzione sarà resa digitale e raggiungibile online
Pino Piras democratico: l´omaggio


ALGHERO - Pino Piras (1941-1989) è stato il più originale e geniale interprete contemporaneo dell’algheresità più verace che — con una versatile e spontanea vena creativa — ha saputo trasfondere nella sua vasta produzione canora, poetica e teatrale. Partendo da una genesi assolutamente popolare, Piras ha dato vita ad uno stile personale inconfondibile ed ha vivificato, ispirato e segnato più d’ogni altro la produzione letteraria in algherese dalla metà degli anni ‘70 fino a tutti gli anni ‘80.

Oggi Pino Piras è raggiungibile da tutti, in modo assolutamente libero e democratico. Grazie al progetto presentato ufficialmente ad Alghero da Toni Torre, Francesc Ballone e Patrizia Nieddu, nato dalla collaborazione con la famiglia Piras, alla presenza del sindaco Mario Bruno.

Voluto dalla delegazione locale dell’Institut d’Estudis Catalans, il progetto che avvicina il popolare cantautore algherese ai più giovani, patrocinato dal Comune e dalla Fondazione Alghero, è stato lanciato online da qualche giorno. "La felicitat es la dolor que riu” (la felicità è il dolore che ride), la frase che apre il sito web dedicato. Con questo progetto, l'Iec ha voluto mettere a disposizione degli studiosi ed appassionati la produzione canora in algherese di Pino Piras, edita ed inedita, attraverso un archivio digitale ad accesso libero.

Nella foto: un momento della presentazione del progetto
13:46
In programma nella Riviera del corallo la Giornata europea delle lingue. L´appuntamento con una conferenza e con la serata di canzoni algheresi è fissato per domani, a partire dalle 17.30, a Lo Quarter
12:25
L´incontro in programma il 26 di settembre presso la Sala Prat de la Riba a Barcellona, inaugurerà i corsi della Societat Catalana d’Estudis Històrics, affiliata all’Institut d’Estudis Catalans. Saranno presenti, tra gli altri, Joandomènec Ros, presidente dell´Iec e Pere Aragonès, vicepresidente del Governo Catalano
23/9/2018
Le iscrizioni sono aperte a tutti gli insegnanti degli Istituti scolastici di Alghero di ogni ordine e grado, compresa la scuola dell’infanzia. Le lezioni riguarderanno la conoscenza orale e scritta del catalano di Alghero
© 2000-2018 Mediatica sas