Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroPoliticaSanità › Ogliastra: Arru e Moirano incontrano i sindaci
Red 5 settembre 2018
Trenta medici autorizzati e destinati a Lanusei, alcuni in arrivo già da metà settembre e rinforzi al Pronto soccorso da lunedì 1 ottobre. Lo hanno confermato l´assessore regionale della Sanità ed il direttore generale dell´Ats ai sindaci del territorio, riuniti questa mattina nella Conferenza socio-sanitaria
Ogliastra: Arru e Moirano incontrano i sindaci


LANUSEI - Trenta medici autorizzati e destinati a Lanusei, alcuni in arrivo già da metà settembre e rinforzi al Pronto soccorso da lunedì 1 ottobre. Lo hanno confermato l'assessore regionale della Sanità Luigi Arru ed il direttore generale dell'Ats Fulvio Moirano ai sindaci del territorio, riuniti questa mattina nella Conferenza socio-sanitaria.

«Lanusei non è la cenerentola della sanità sarda – ha detto Arru rispondendo alle preoccupazioni espresse dal sindaco di Lanusei Davide Burchi a nome della Conferenza - In un quadro generale di profonde riforme, ci sono dei ritardi, ma stiamo procedendo con 1200 stabilizzazioni e assunzioni, colmando ritardi in tantissimi settori, dall'elisoccorso all’acquisto di nuove autoambulanze alle gare per gli acquisti. Abbiamo preso impegni con questo territorio e li stiamo mantenendo, come per l'emodinamica, che sarà attiva in collaborazione con l'hub di Nuoro. Senza dimenticare, che insieme al Consiglio regionale abbiamo salvaguardato le specificità ogliastrine, nonostante l'ospedale sia fuori da tutti i parametri nazionali».

Moirano, affiancato dal direttore della Assl Andrea Marras, ha chiarito di aver autorizzato da maggio le assunzioni di personale a Lanusei: «per alcune figure, come gli anestesisti, c'è un problema di reclutamento che è nazionale, ma stiamo scorrendo le graduatorie e cercando di coprire i posti vacanti. Abbiamo fatto partire il concorso per la Medicina d'urgenza e a breve chiuderemo le procedure, la settimana prossima ci saranno le nomine dei direttori di presidio vacanti, tra i quali quello dell'ospedale di Lanusei». Per il Pronto soccorso, ha detto ancora il dg, è stato autorizzato il reclutamento di dodici medici, si stanno verificando le graduatorie regionali per radiologi e le procedure per l'emodinamica sono in dirittura d' arrivo.

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
16:17
Dopo le ultime analisi compiute dal Dipartimento di Prevenzione-Servizio Igiene degli alimenti e della nutrizione della Ats, l´acqua nel quartiere sassarese, in particolare nelle vie Massaia, Cadamosto, Magellano, Marco Polo ed Amdusen, è stata dichiarata di nuovo potabile
22:08
All´Argentiera l´acqua non è adatta al consumo umano diretto come bevanda e per la preparazione degli alimenti. Può essere utilizzata previa bollitura e per tutti gli usi igienici compresa l´igiene personale. Invece, è stato revocato il divieto di consumo diretto per la zona del centro storico
21:18
«Non esiste alcuna emergenza in Sardegna. I controlli sulle donazioni di sangue sono stati estesi al mese di ottobre», hanno dichiarato all´unisono l´assessore regionale alla Sanità Luigi Arru e l´Unità di crisi
24/9/2018
Domenica 30 settembre, il Gils con i suoi volontari, rilancia anche in Piazza d´Italia, dalle 9 alle 14, il suo appuntamento istituzionale contro la sclerodermia
24/9/2018
Quasi cinquecento i cittadini che si sono presentati in piazza per difendere la sanità sarda e dire “no” alla chiusura dell´ospedale. «Basta speculazioni, al primo posto c´è la salute delle persone», hanno dichiarato i portavoce di Caminera Noa Alessia Etzi e Giovanni Fara
© 2000-2018 Mediatica sas