Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaCronacaCafoni estivi, sanzioni a Sassari
Red 10 settembre 2018
«Questa consapevolezza ha costretto la Polizia Locale di Sassari a non abbassare la guardia durante la stagione estiva, permettendoci di arginare in modo incisivo gli illeciti ambientali anche durante i mesi di luglio ed agosto»
Cafoni estivi, sanzioni a Sassari


SASSARI - «I cafoni non vanno mai in vacanza». Questa consapevolezza ha costretto la Polizia Locale di Sassari a non abbassare la guardia durante la stagione estiva, permettendoci di arginare in modo incisivo gli illeciti ambientali anche durante i mesi di luglio ed agosto. Nella circostanza, si è rilevata ancora una volta fondamentale l'azione di supporto offerta dalla locale Compagnia barracellare. Nei mesi estivi, rivelano ironicamente dal Comando, «è proseguito il concorso “il viaggio più lungo della mondezza”: l'utente che occupa la posizione più imbarazzante fino ad oggi, ha percorso 46chilometri per abbandonare i propri rifiuti nella città capoluogo: per questo campione, ai 250euro di sanzione si sommano 22euro di consumi».

Inoltre, «è stata inaugurata la sezione “Esagerati”, che vede ai primi posti: un serbatoio di dimensioni imponenti, abbandonato in Via Ardara: 250euro. Due bustoni contenenti pannoloni contenitivi (oltre cento) utilizzati in una Rsa, gettati illecitamente nei cassonetti: 250euro. Un cittadino francese che svuota un'intera abitazione e abbandona montagne di rifiuti nei cassonetti in assenza di qualsivoglia tipo di differenziazione: 250euro. La condotta più immorale della settimana questa volta vola Oltralpe», continuano i rappresentanti della Polizia Locale.

In questi giorni, i controlli proseguono con sempre maggiore intensità, e ciò grazie alla presenza di agenti diffusa su tutto territorio, sia in borghese, sia in divisa, all'azione capillare di barracelli ed alla collaborazione offerta dalle guardie zoofile dell'Agras; queste ultime. sono impegnate da fine agosto nel contrasto del degrado provocato dalle deiezioni canine. I guadagni delle sanzioni correlate agli illeciti ambientali saranno investiti in strumenti di controllo tecnologici, in equipaggiamento, in campagne di sensibilizzazione.
17:16
In manette con l’accusa di furto aggravato in concorso sono finiti due fratelli di Bono, S.G. di 27 anni e G.G. di 33 anni, entrambi noti alle forze dell’ordine per piccoli precedenti penali legati a furti e ricettazione
19/9/2018
«Non luogo a procedere perché il fatto non costituisce reato, trattandosi del legittimo esercizio del diritto di critica». Così il Giudice per l’Udienza Preliminare di Sassari
19/9/2018
Nei giorni scorsi, il Tribunale del Riesame di Sassari ha rigettato la richiesta di scarcerazione avanzata dai legali del 40enne e del 36enne marocchini responsabili dell’omicidio aggravato, in concorso tra loro, della loro connazionale 34enne Badir Zeneb
19/9/2018
Il coordinatore della Lega Nord per il Nord Sardegna, Giovanni Nurra, si è presentato in Questura a Sassari per formalizzare la denuncia contro ignoti. A raccogliere la sua denuncia, i dirigenti della Digos
19/9/2018
Nell’ambito della quotidiana attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle del Gruppo di Cagliari hanno concluso due controlli nei confronti di altrettanti cittadini residenti nel capoluogo regionale e titolari di attività finanziarie all’estero
19/9/2018
Nell’ambito dell’azione a tutela della spesa pubblica, le Fiamme gialle del locale hanno individuato una persona residente nel capoluogo regionale, che ha indebitamente usufruito di sovvenzioni statali nel settore assistenziale
19/9/2018
Nel tardo pomeriggio di lunedì, durante un servizio mirato al contrasto della coltivazione e dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Tonara hanno scoperto, sequestrato e distrutto una piantagione di marijuana
19/9/2018
E´ di due persone denunciate e di un fucile calibro12 sequestrato, il bilancio di un’operazione antibracconaggio condotta dal Corpo Forestale della Regione Sardegna in località “Tintioni”, nel complesso forestale del Sulcis ed al confine con il Parco regionale di Gutturu Mannu
19/9/2018
Il controllo, che ha preso in esame le annualità di imposta dal 2012 al 2018, ha consentito di accertare ricavi non dichiarati per oltre 140mila euro ed un’evasione Iva di quasi 25mila euro. Inoltre, al termine del controllo, il rappresentante legale della ditta è stato segnalato all’Autorità giudiziaria, avendo occultato scritture contabili durante l’esecuzione dell’attività ispettiva
19/9/2018
Prosegue l´attività di controllo sulle principali arterie stradali dell´Isola. I Carabinieri della Compagnia di Isili hanno segnalato al´Autorità amministrativa un assuntore di sostanze stupefacenti
© 2000-2018 Mediatica sas