Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaCronacaCafoni estivi, sanzioni a Sassari
Red 10 settembre 2018
«Questa consapevolezza ha costretto la Polizia Locale di Sassari a non abbassare la guardia durante la stagione estiva, permettendoci di arginare in modo incisivo gli illeciti ambientali anche durante i mesi di luglio ed agosto»
Cafoni estivi, sanzioni a Sassari


SASSARI - «I cafoni non vanno mai in vacanza». Questa consapevolezza ha costretto la Polizia Locale di Sassari a non abbassare la guardia durante la stagione estiva, permettendoci di arginare in modo incisivo gli illeciti ambientali anche durante i mesi di luglio ed agosto. Nella circostanza, si è rilevata ancora una volta fondamentale l'azione di supporto offerta dalla locale Compagnia barracellare. Nei mesi estivi, rivelano ironicamente dal Comando, «è proseguito il concorso “il viaggio più lungo della mondezza”: l'utente che occupa la posizione più imbarazzante fino ad oggi, ha percorso 46chilometri per abbandonare i propri rifiuti nella città capoluogo: per questo campione, ai 250euro di sanzione si sommano 22euro di consumi».

Inoltre, «è stata inaugurata la sezione “Esagerati”, che vede ai primi posti: un serbatoio di dimensioni imponenti, abbandonato in Via Ardara: 250euro. Due bustoni contenenti pannoloni contenitivi (oltre cento) utilizzati in una Rsa, gettati illecitamente nei cassonetti: 250euro. Un cittadino francese che svuota un'intera abitazione e abbandona montagne di rifiuti nei cassonetti in assenza di qualsivoglia tipo di differenziazione: 250euro. La condotta più immorale della settimana questa volta vola Oltralpe», continuano i rappresentanti della Polizia Locale.

In questi giorni, i controlli proseguono con sempre maggiore intensità, e ciò grazie alla presenza di agenti diffusa su tutto territorio, sia in borghese, sia in divisa, all'azione capillare di barracelli ed alla collaborazione offerta dalle guardie zoofile dell'Agras; queste ultime. sono impegnate da fine agosto nel contrasto del degrado provocato dalle deiezioni canine. I guadagni delle sanzioni correlate agli illeciti ambientali saranno investiti in strumenti di controllo tecnologici, in equipaggiamento, in campagne di sensibilizzazione.
21/1/2019
I finanzieri della locale Sezione operativa navale hanno denunciato il titolare di una società per l’illecito uso di gasolio agevolato. Il rappresentante legale rischia la reclusione da uno a cinque anni, oltre una multa, il cui importo varia da due a dieci volte il valore dell’imposta evasa
22/1/2019
Attorno alle 12.30 di oggi, un giovane è entrato nel negozio Tola 2.0, in Viale Italia, nel pieno centro di Sassari, si è fatto consegnare il denaro presente in cassa ed è poi scappato
22/1/2019
Peste suina africana: abbattuti settantaquattro maiali bradi. «Obiettivo vicino, non abbassiamo la guardia», dichiara l’Unità di progetto. L’Assica ringrazia il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru per gli enormi sforzi sull´eradicazione della Psa
7:08
Nel fine settimana, la locale Compagnia Carabinieri ha effettuato un servizio coordinato per il controllo del territorio dispiegando diverse pattuglie a vigilanza delle maggiori vie di comunicazione comprese tra Torpè ed Orosei
21/1/2019
Tragedia nella borgata rurale di Sassari. Anna Maddau, di Porto Torres, è morta a causa delle esalazioni di monossido di carbonio provenienti da un braciere. Gravissimo l´uomo che era con lei trasportato d´urgenza in ospedale a Sassari
21/1/2019
Incrementare la sicurezza stradale riducendo i veicoli che viaggiano senza la copertura assicurativa e con la revisione scaduta rappresenta il cuore del progetto “Plate check”, realizzato dalla Fondazione Ania, in collaborazione con la Polizia di Stato
21/1/2019
15chilogrammi di esplosivo da cava: è questo il quantitativo del materiale esplodente ritrovato ieri dai Carabinieri della Compagnia di Siniscola e dal Corpo forestale e di vigilanza ambientale di Lula. Non si registrano ritrovamenti di quantitativo di esplosivo così ingente da almeno dieci anni nella provincia di Nuoro
21/1/2019
Complessivamente, il valore dei 199.286 articoli sequestrati si attesta su una cifra di almeno 200mila euro. In questo avvio di 2019, le Fiamme gialle cagliaritane hanno sequestrato 333.730 articoli non sicuri, 132.240 prodotti contraffatti, sanzionando dieci persone e denunciandone cinque
21/1/2019
Nella notte tra mercoledì e giovedì, i ladri si sono introdotti nell’esercizio commerciale dell´Iti di Tortolì e, dopo aver scardinato la porta d’ingresso, hanno asportato un numero imprecisato di snack, bevande ed una piccola somma di denaro
© 2000-2019 Mediatica sas