Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroCronacaSicurezza › Ortueri: residuato bellico messo in sicurezza
Red 13 settembre 2018
I Carabinieri della Stazione di Ortueri, allertati da un cittadino, hanno reperito un residuato bellico risalente alla Prima guerra mondiale e consistente in una bomba a mano di forma ovoidale denominata “Ananas”
Ortueri: residuato bellico messo in sicurezza


ORTUERI - I Carabinieri della Stazione di Ortueri, allertati da un cittadino, hanno reperito un residuato bellico risalente alla Prima guerra mondiale e consistente in una bomba a mano di forma ovoidale denominata “Ananas”, in virtù della sua forma che ricorda appunto quel frutto, ma che è estremamente pericolosa per la sua capacità di produrre schegge metalliche. I militari hanno prima messo in sicurezza l’area e poi hanno richiesto l’immediato intervento degli artificieri dello Squadrone Cacciatori di Sardegna, che hanno sequestrato e messo in sicurezza l’ordigno.

La bomba proveniva da una collezione di vecchi cimeli storici, ed al riguardo, «si raccomanda la cittadinanza di non toccare e soprattutto non raccogliere per nessun motivo eventuali ordigni esplosivi reperiti a qualunque titolo e tantomeno portarli in casa e collezionarli, ma di allertare i Carabinieri», dichiarano dalla locale Stazione.
Commenti
13:16
La Giunta regionale ha esteso i termini della presentazione delle domande a venerdì 7 dicembre. «Abbiamo accolto la richiesta dei Comuni. Ulteriori tre settimane per presentare le richieste di finanziamento», ha annunciato l’assessore regionale degli Affari generali Filippo Spanu
13/11/2018
Anche il Comune di San Vero Milis aderisce alle iniziative che ruotano intorno al 25 novembre intitolate “Non solo 25 novembre: festival di sensibilizzazione sulla violenza di genere”
12/11/2018
Nella sala riunioni dell’Ufficio Circondariale marittimo, si è svolto un incontro tra i maggiori rappresentanti locali degli operatori del settore balneare, degli assistenti bagnanti ed i rappresentanti dei Comuni di Golfo Aranci, Olbia ed Arzachena
© 2000-2018 Mediatica sas