Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaCultura › Carofiglio e Inciocchi da applausi
P.P. 16 settembre 2018 video
Al Teatro Civico di Alghero gran pienone sabato sera per Gianrico Carofiglio, intervistato da Roberto Inciocchi, caporedattore di Sky Tg24. Presente il sindaco Mario Bruno. Il magistrato, politico e scrittore ha superato i 5 milioni di libri venduti. Le immagini
Carofiglio e Inciocchi da applausi


ALGHERO - L'occasione è stata la consegna del Grand prix Corallo Città di Alghero per la letteratura. Così dopo i ringraziamenti all'Asd Valverde di Costantino Marcias e al giornalista Nicola Nieddu, Gianrico Carofiglio ha confessato di essere letteralmente affascinato dalla bellezza della Riviera del Corallo. Il magistrato, politico e scrittore ha incantato tutti col suo bagaglio di cultura e il cinico realismo di chi, la vita, la vive ad occhi spalancati con un'attenzione particolare alla società.

Una chiacchierata di poco più di un'ora col caporedattore di Sky Tg24, Roberto Inciocchi, e il sindaco di Alghero, Mario Bruno, scivolata via in un soffio. Troppo piccolo il Teatro Civico per contenere i numerosi spettatori di un incontro che ha toccato tutte le sfaccettature di una società bombardata dalle fake news e una politica drogata dalla propaganda.

Carofiglio è stato a lungo un pubblico ministero, specializzato in indagini sulla criminalità organizzata. Nel 2007 viene nominato consulente della Commissione parlamentare antimafia e dal 2008 al 2013 è Senatore della Repubblica. Nel biennio 2015/2016, è stato presidente della Fondazione lirico sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari. Esordisce nella narrativa nel 2002, con “Testimone inconsapevole” (Premio del Giovedì “Marisa Rusconi”, Premio Rhegium Iulii, Premio Città di Cuneo, Premio Città di Chiavari). Ha superato i 5 milioni di libri venduti.
Commenti

15/11/2018
A Stintino un nuovo convegno per le "Commemorazioni di pace: i profughi serbi e i prigionieri austroungarici nell’isola dell’Asinara durante la prima guerra mondiale".
14/11/2018
L´Azienda Tutela della Salute della Sardegna e l´Accademia di Belle Arti di Sassari firmano una convenzione biennale per l´implementazione dei canali di comunicazione e la formazione degli studenti
12/11/2018
La consolidata collaborazione tra la Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per le province di Sassari e Nuoro ed il Comune di Sassari consentirà di offrire ai cittadini un´interessante iniziativa dal titolo “Restauro virtuale e restauro materiale. Gli Statuti sassaresi e gli oggetti della Sassari Medievale”, che si terrà sabato sera, nella sala conferenze del Centro di restauro di Sassari, a Li Punti
© 2000-2018 Mediatica sas