Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaViabilità › Strade trappola, Tellini chiede sui costi dei risarcimenti
Mariangela Pala 18 settembre 2018
Le frequenti piogge che hanno caratterizzato l´inverno nel nostro territorio hanno aggravato la condizione in cui versano le strade del Comune di Porto Torres
Strade trappola, Tellini chiede sui costi dei risarcimenti


PORTO TORRES - Le frequenti piogge che hanno caratterizzato l'inverno nel nostro territorio hanno aggravato la condizione in cui versano le strade del Comune di Porto Torres. Oramai non si contano più le segnalazioni da parte dei cittadini che denunciano pericolose voragini nelle strade che percorrono tutti i giorni sia con autoveicoli che con ciclomotori o in bicicletta. Tali denunce vengono segnalate in varie zone della città, da ciò si denota che l’asfalto si è ormai trasformato in un una vera e propria trappola.

Il consigliere Davide Tellini interroga il sindaco Sean Wheeler e l’assessore alle manutenzioni Alessandro Derudas se i lavori oggetto della gara d’appalto del gennaio scorso relativa al rifacimento degli asfalti nella via Sassari e nel tratto del corso Vittorio Emanuele fino all'incrocio con via Ponte Romano sono stati affidati, «stante il lungo tempo oramai trascorso di oltre 6 mesi, dalla comunicazione di apertura delle buste».

Il consigliere chiede lumi sui tempi per capire quando si intendono aprire i cantieri, «con date quantomeno certe sui lavori di rifacimento del manto di asfalto, per il progetto in questione, considerato che a breve inizierà la stagione autunnale per cui spesso potrebbero esservi dei fermo lavori causa maltempo». Nell’interrogazione del consigliere Tellini si sottolinea l’importanza della qualità degli interventi opportuni, «non con piccoli rattoppi e asfalto a freddo, ma con tratti significativi eseguiti con asfaltature drenanti al fine di evitare continui nonché inutili e dispendiosi interventi palliativi».

Nel dispositivo si chiede inoltre sui costi dei materiali e dei lavori con asfalto drenante piuttosto che asfalto a freddo e «qual è il totale dei proventi derivati da sanzioni del codice della strada per l'anno 2017 e quali sono stati gli interventi effettuati sul territorio di Porto Torres derivati dal 50% delle sanzioni amministrative pecuniarie rispetto alla sistemazione del manto stradale».Infine il quesito sulle richieste di risarcimento danni per sinistri fatte al Comune negli ultimi 3 anni e a quanto ammonta il valore economico dei risarcimenti.
© 2000-2018 Mediatica sas